Mediaset e Vivendi raggiungono accordo globale, rinunciano a cause pendenti

Mediaset e Vivendi raggiungono accordo globale, rinunciano a cause pendenti
Rai News ECONOMIA

Mediaset e Vivendi raggiungono accordo globale, rinunciano a cause pendenti Da giorni si rincorrevano le indiscrezioni su una possibile pace che scrivesse definitivamente la parola fine alle controversie iniziate con il mancato acquisto di Premium. Condividi. di Tiziana Di Giovannandrea Vivendi, Fininvest e Mediaset hanno annunciato di aver raggiunto un accordo globale per mettere fine alle loro controversie rinunciando reciprocamente a tutte le cause e denunce pendenti. (Rai News)

Su altre fonti

Tempo che servirà per fare un ultimo tentativo per trovare un’intesa sull’accordo di ristrutturazione della compagnia di navigazione che impiega circa 6 mila dipendenti (LaPresse) – I giudici del Tribunale di Milano hanno concesso tempo fino al 24 maggio prima decidere sull’eventuale amministrazione straordinaria di Tirrenia. (LaPresse)

Le azioni Mediaset si mantengono in territorio positivo: alle ore 9.19 scambiano a 2,81 euro con un balzo del 4,54%. Le azioni Mediaset aprono euforiche la seduta di oggi: il titolo scambia a +5,51% alle ore 9.00. (Money.it)

Al di là degli slogan, non c’è quindi e non può esserci alcuna pace fra Vivendi e Mediaset. Nell’accordo raggiunto fra Vivendi e Mediaset non c’è traccia di alcuna spiegazione valida che giustifichi una simile scelta strategica. (Il Fatto Quotidiano)

Mediaset e Vivendi fanno la pace dopo cinque anni di battaglie legali

Nell’ambito dell’accordo Vivendi si è impegnata a vendere in un periodo di cinque anni la partecipazione del 19,19% nel capitale di Mediaset attualmente detenuta attraverso Simon Fiduciaria. (Calcio e Finanza)

Dall'elenco delle societa' off-limits per Vivendi e' esclusa la francese M6 per la quale c'e' una procedura di vendita relativa al 49% nelle mani di Rtl e per la quale sono attese le offerte nel corso della prossima settimana: il contratto di ieri non chiama in causa il dossier M6 su cui sia Vivendi sia Mediaset potranno agire liberamente. (Il Sole 24 ORE)

Dopo un weekend di trattative serrate, e cinque anni di contesa, si è arrivati a un accordo «tombale» tra Fininvest-Mediaset e Vivendi. Dopo lo stacco Fininvest acquisterà il 5% di Mediaset direttamente da Vivendi a 2,7 euro per azione (2,69 il prezzo di Borsa) e Vivendi resterà quindi con una quota del 4,61% (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr