Naomi Osaka vince l’Australian Open nel nome di Kobe Bryant: batte Brady e fa poker di Slam

Naomi Osaka vince l’Australian Open nel nome di Kobe Bryant: batte Brady e fa poker di Slam
Corriere della Sera SPORT

Naomi arriva a Melbourne Park rispettando la tradizione che si è imposta dal 26 gennaio 2020, quando l’elicottero con a bordo Kobe Bryant si schiantò sulle colline di Calabasas, in California.

Nel nome di Kobe Bryant, dei diritti delle minoranze e degli dei del tennis, che sembrano aver individuato in una talentuosa 23enne di Osaka la campionessa in grado di raccogliere il testimone di Serena Williams (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altre testate

Per diventare una grandissima ha bisogno di lavorare per adeguare il proprio gioco ai rimbalzi e alle velocità diverse sulla terra rossa e sull'erba. Vedremo gli eventuali miglioramenti di Naomi tra pochi mesi, con o senza le limitazioni dovute alla pandemia (La Repubblica)

Federer si vedrà tolto da lunedì un record: infatti Djokovic supererà da lunedì il numero di settimane consecutive da numero 1 dell’elvetico (311). Non c’è storia agli Australian Open: il numero uno al mondo delle classifiche ATP, Novak Djokovic si porta a casa il trofeo e vince per la nona volta a Melbourne (su 9 finali) battendo Daniil Medvedev in tre set per 7-5 6-2 6-2. (Virgilio Sport)

"Non era la mia giornata - ammette l'americana con un filo di rammarico - Spero di avere altre opportunità. La Brady, che si presentava all'appuntamento con una striscia aperta di 22 vittorie, potrà consolarsi salendo in 13esima posizione nel ranking mondiale. (la Repubblica)

Djokovic: "Tra me, Roger Federer e Rafael Nadal c'è una sorta di gara"

Naomi è la sportiva più pagata al mondo nel 2020. Ricercata dai principali sponsor del pianeta, è anche portatrice di messaggi profondi. (La Gazzetta dello Sport)

Il fisioterapista è originario della città argentina di Santa Fe ma vive a Córdoba da quando ha otto anni. Grazie per avermi dato l'opportunità di giocare", sono state le parole più sentite del numero uno del mondo durante la cerimonia di premiazione alla Rod Laver Arena, dopo aver sconfitto il russo Daniil Medvedev 7-5, 6-2 e 6-2. (Tennis World Italia)

Il numero 1 del mondo è diventato così il primo giocatore di sempre a vincere nove volte l’Happy Slam, oltre a ridurre sensibilmente il divario dagli eterni rivali Roger Federer e Rafael Nadal. Djokovic: "Mi concentrerò soprattutto sugli Slam". (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr