Gerusalemme, folla di ebrei al Muro del Pianto per ricordare la vittime del Monte Meron

Gerusalemme, folla di ebrei al Muro del Pianto per ricordare la vittime del Monte Meron
LaPresse ESTERI

Il raduno spontaneo si è tenuto un giorno prima che Israele celebrasse una giornata nazionale di lutto per il più grande disastro civile mai avvenuto nel Paese.

Le preghiere sono andate avanti per ore. (LaPresse) Centinaia di ebrei ortodossi hanno cantato e pregato sabato per le 45 persone che sono morte nella fuga precipitosa durante la festa ebraica sul Monte Meron.

La tragedia venerdì scorso aveva interrotto la fasta annuale del Lag BA’ omer che aveva attirato circa 100.000 persone nel più grande raduno dell’anno dopo l’allentamento delle restrizioni per il successo della campagna vaccinale anti-covid

Un raduno che si è formato spontaneamente. (LaPresse)

La notizia riportata su altri media

Il Lag Ba'omer è uno degli eventi più affollati in Israele, arrivando a raccogliere anche mezzo milione di persone. (red - 30 apr). ( 9Colonne - citare la fonte) (9 colonne)

Il monte Meron è il luogo della tomba del Rabbi Shimon Bar Yochai, riconosciuto come l’autore di uno dei libri fondamentali della Kabbalah: lo Zohar. Nei giorni precedenti Lag Ba’omer” molti campeggiano nei dintorni del monte Meron. (Famiglia Cristiana)

Da anni questo evento è il più affollato in Israele, richiamando a volte fino a mezzo milione di persone. Un altro disastro era avvenuto sul monte Meron anche nel 1911 (Corriere della Sera)

Israele, calca a un raduno religioso: almeno 44 morti e più di 150 feriti

«Il sito (sul Monte Meron, ndr) deve essere gestito in maniera diversa», sottolinea alla Radio dell'esercito il rabbino capo ashkenazita David Lau. Nel disastro del Monte Meron sono morte 45 persone, fra le quali si contano almeno dieci minori. (Ticinonline)

Stando alle liste, parziali, fornite dalle autorità israeliane si contano almeno dieci morti tra bambini e adolescenti. Oltre alle vittime si contano circa 150 feriti (Ticinonline)

"Continuavano ad arrivare altre persone, sempre di più, da ogni lato, e la polizia non le lasciava uscire. Sul posto sono arrivati sei elicotteri e decine di ambulanze per evacuare i feriti e trasportarli negli ospedali della zona. (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr