Lanciato il rover Perseverance della Nasa, cercerà tracce di vita su Marte

Lanciato il rover Perseverance della Nasa, cercerà tracce di vita su Marte
AGI - Agenzia Italia AGI - Agenzia Italia (Scienza e tecnologia)

Se tutto andrà come previsto, Perseverance raggiungerà Marte il 18 febbraio 2021, diventando il quinto rover dal 1997 a completare il viaggio.

E' stato lanciato dalla rampa 41 di Cape Canaveral, in Florida, il razzo Atlas che spedirà verso Marte il nuovo rover della Nasa 'Perseverance'.

Se ne è parlato anche su altri media

La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. (Il Fatto Quotidiano)

Invece non ci sono stati altri intoppi e Mars 2020 è potuta partire. 📸 by ULA pic.twitter.com/awHrwnv5GH — ULA (@ulalaunch) July 30, 2020. La missione è l’ultima delle tre previste per la finestra di lancio del 2020. (AstronautiNEWS)

E che ora, inizia la grande traversata interplanetaria a caccia della vita sul Pianeta Rosso. Ecco perché anche la missione della NASA , quella del nuovo rover “Perseverance” andrà anch'essa a caccia di vita, oltre che completare gli studi e le mappe geologiche di vaste regioni del pianeta, già iniziati con i rover Spirt e Opportuniy, e ora con Curiosity. (La Stampa)

Superato anche "l'ultimo traguardo critico di oggi" per la missione 'Perseverance' della Nasa. La missione del quinto rover inviato dalla Nasa sul Pianeta Rosso vuole anche mettere alla prova tecnologie che un giorno potranno servire all'esplorazione dell'uomo sulla Luna e su Marte. (Yahoo Finanza)

pic.twitter.com/3RTL1CR4WS — NASA (@NASA) July 30, 2020. The rocket has separated from the first stage and is being boosted to orbit by the Centaur second stage. The @ulalaunch Atlas V takes flight with our @NASAPersevere rover. (Rai News)

Il rover della Nasa è stato lanciato con il razzo Atlas 5 dalla rampa 41 di Cape Canaveral, in Florida, per raggiungere Marte, secondo i calcoli dell’agenzia spaziale americana, il 18 febbraio 2021. L’obiettivo della missione “Mars 2020″ è la ricerca di tracce di vita sul pianeta rosso, oltre a fare da apripista a future missioni con gli astronauti. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr