Raiola e le trattative: «Agnelli è un amico, ma tratto con Paratici e Nedved»

Calcio News 24 SPORT

Ma alla Juve tratto con Paratici, come al Milan tratto con Maldini»

Le sue parole. Nel corso di un’intervista con AS, Mino Raiola ha parlato, tra le altre cose, anche del suo rapporto con Andrea Agnelli e la dirigenza bianconera.

Mino Raiola ha parlato del suo rapporto con la dirigenza bianconera, soffermandosi su Andrea Agnelli e Fabio Paratici.

Mi piace parlare con i direttori sportivi, a meno che un presidente non abbia funzioni simili. (Calcio News 24)

Se ne è parlato anche su altre testate

Piuttosto mi domando: Real e Barcellona possono permettersi di non acquistare Haaland? Dipende anche in quale campionato giocano: per esempio, il PSG gioca nel peggiore dei grandi campionati, il Bayern disputa un torneo attraente ma che viene vinto sempre dalla stessa squadra. (ilBianconero)

Se il Borussia Dortmund dovesse fallire la qualificazione in Champions sarà difficile trattenere il gioiello norvegese. Il Dortmund però non è convinto. (La Gazzetta dello Sport)

Sono sempre queste squadre a spartirsi i milioni che arrivano ogni anno dalla Champions e dall'Europa League. Mino Raiola, noto procuratore sportivo, ha detto la sua in merito alle differenze tra i club e ha parlato anche della SuperLega. (Pianeta Milan)

Stefano Bressi. La Superlega è durata davvero pochissimo, senza mai prendere il via, ma ha ricevuto tantissime critiche e di questo ha parlato Raiola. Erano proteste contro qualcosa che non era ancora stato spiegato (Pianeta Milan)

È già un club d'elite nel calcio europeo ed è diventato "storico" per ciò che sta facendo. Attraverso il suo account twitter l'agente fra gli altri die non solo, ha voluto fare chiarezza su un passaggio relativo all'intervista concessa oggi ad AS sul Paris Saint Germain. (Calciomercato.com)

Tutto bello, ma su Pogba ha messo gli occhi anche il Real Madrid e al giocatore non dispiacerebbe la destinazione. Poi è molto difficile per lo United e il Madrid trovare l’intesa per un grande trasferimento, perché i club forti non vogliono vendere giocatori forti ad altri club forti (SuperNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr