Lotta al Covid, la metà degli over 50 è immunizzato. E nel ravennate gli adolescenti si vaccinano di più

Lotta al Covid, la metà degli over 50 è immunizzato. E nel ravennate gli adolescenti si vaccinano di più
RavennaToday SALUTE

Per quanto concerne la fascia 70-79 anni al vertice c'è il ravennate col 75% di immunizzazione, seguito dal cesenate col 74%, il forlivese col 73% e il riminese col 67%.

Nella fascia 60-69 anni il ravennate e il cesenate sono le aree dove si è immunizzato maggiormente, con il 59%, poi il forlivese col 58% e il riminese col 52%.

Stesso discorso anche per la fascia d’età 30-39 anni: forlivese al top con il 24%, il ravennate col 23%, il cesenate con il 19% e il riminese con il 18%. (RavennaToday)

La notizia riportata su altri media

Ulteriori indicazioni, o diverse declinazioni, potranno essere fornite sulla base degli aggiornamenti che il medesimo Cts ritenesse necessari a causa del variare dello stato dei contagi e della diffusione della pandemia. (LaPresse)

Il green pass per Lopalco deve essere un incentivo alla vaccinazione: “Non è una limitazione della libertà, ma una possibilità per non chiudere”. “Nel momento in cui la copertura vaccinale è elevata, il virus rallenta, non dà più problemi, diventa un virus come un altro", ha rimarcato (FoggiaToday)

A cura di Simona Buscaglia. Graciliano Diaz Bortolo, medico cubano morto per Covid: faceva parte della Brigata che aiutò Crema. Graciliano Diaz Bartolo, uno dei medici cubani che aveva risposto alla richiesta d'aiuto della Regione Lombardia in piena pandemia, è morto proprio a causa del Covid-19. (Fanpage.it)

Quando vaccinarsi dopo la guarigione dal Covid

«La vaccinazione - ha proseguito - è un atto d’amore: ecco quello che bisogna dire ai genitori titubanti. La vaccinazione, quindi in automatico il green pass, per noi, nelle prossime settimane significherà che non ci saranno chiusure» (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Lo prevede una nuova ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci, che ha adottato il provvedimento visto il permanere di un considerevole numero di positivi al Covid, così come certificato nelle relazioni delle Aziende sanitarie provinciali sulla situazione epidemiologica nei tre centri. (Risoluto)

Lo comunica il ministero della Salute con la circolare firmata dal direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza. Lo annuncia il ministero della Salute con la circolare, firmata dal direttore generale della Prevenzione Gianni Rezza, di aggiornamento delle indicazioni sulla vaccinazione dei soggetti che hanno avuto un'infezione da Sars-CoV-2. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr