MotoGP | GP Aragona 2021, Crutchlow (Yamaha): "Sono rimasto tappato da Marini" | P300.it

MotoGP | GP Aragona 2021, Crutchlow (Yamaha): Sono rimasto tappato da Marini | P300.it
Più informazioni:
P300.it | News F1 e Motorsport SPORT

Dopodiché sono rimasto tappato da Marini, ed infine avevo un gap di 2″0 da recuperare dal gruppo davanti a me.

Godermi la corsa e ricavare informazioni per Yamaha era il nostro obiettivo per questo weekend.

Seguono le dichiarazioni di Cal Crutchlow (Yamaha) al termine del GP Aragona 2021.

Sono deluso della mia posizione, ma essa è stata pesantemente compromessa dopo il contatto al primo giro con quello che penso fosse Álex Márquez. (P300.it | News F1 e Motorsport)

Su altri media

Bagnaia ha già una propria impostazione tecnica e agonistica evoluzione autonoma di quel che è stato Rossi, capace di adattarsi a quel che oggi richiede questa MotoGP A cinque round dalla fine di questo campionato avvincente, la MotoGP sta già costruendo il “dopo Rossi”. (La Gazzetta dello Sport)

Il tutto grazie a un monumentale Pecco Bagnaia, che riesce a togliersi la soddisfazione del successo battendo niente meno che Marc Marquez al termine di un infuocato duello. Lo spagnolo deve frenare oltre il limite estremo, va lungo e Pecco incrocia: è il sigillo su una vittoria bellissima. (inSella)

Fantastico Pecco Bagnaia che conquista la prima vittoria in MotoGp nel Gp di Aragon al termine di un duello meraviglioso con Marc Marquez. Bellissimo l'abbraccio di Rossi, che dopo aver tagliato il traguardo si congratula con il ducatista per la prima vittoria in MotoGp. (DiariodelWeb.it)

MotoGP 2021. Le Pagelle del GP di Aragon

Torinese di Chivasso, classe 1997, ha iniziato a vincere sin da giovanissimo. “L’abbiamo voluta, l’abbiamo cercata, l’abbiamo studiata nei minimi dettagli e alla fine, sudandola, l’abbiamo conquistata con il duro lavoro senza mollare mai (Today.it)

A Borgo Panigale adesso si sogna in grande.! Prima vittoria in MotoGP per Pecco Bagnaia al MotorLand di Aragon. (Corse di Moto)

Brad Binder 6. Alla fine è sempre lui il miglior pilota KTM al traguardo, ma deve assolutamente migliorare in qualifica: non si può partire (quasi) sempre così indietro. Ducati DesmosediciGP voto 9. La moto perfetta non esiste, ma ad Aragon la Ducati sembrava ad altissimo livello. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr