Savona, la vecchia Consob mi tiene in scacco

Milano Finanza ECONOMIA

"Non avendo tempo per rispondere agli amici che mi manifestano la loro solidarietà", scrive il presidente in un tweet, "desideravo far sapere che non sono io a tenere in scacco la Consob ma è la vecchia Consob a tenere in scacco Savona".

Un nodo su cui non ci sarebbe ancora ombra di accordo tra i commissari dell'autorità, divisi tra diverse letture dei fatti.

Proprio oggi, tra l'altro, era attesa una pronuncia della Commissione a chiusura della pubblica consultazione, ma dopo le dichiarazioni dirompenti di Savona la situazione è tutta aperta

Paolo Savona. (Milano Finanza)

Su altri giornali

Non essendo Consob il legislatore, non spetta all'Autorità vietare la lista del cda o disciplinarla. Nella battaglia delle Generali c'è anche un caso Consob. (ilGiornale.it)

Il presidente della Consob, Paolo Savona, in un messaggio su Twitter “apre una polemica” – rimarca l’agenzia del gruppo Sole 24 Ore, Radiocor – con gli organi dell’Autorità che presiede. Ma quale sarebbe la vecchia Consob messa alla berlina da Savona e chi strattonerebbe la Commissione e il presidente Savona? (Startmag Web magazine)

È in corso l’eterna lotta tra la conservazione e l’innovazione su cui si va giocando il futuro dell’Italia» ul caso Generali entra in campo, a modo suo, Paolo Savona, presidente della Consob. (La Repubblica)

Il presidente dell’Autorità aggiunge dal suo account ufficiale: «È in corso l’eterna lotta tra la conservazione e l’innovazione su cui si va giocando il futuro dell’Italia». «Non avendo tempo per rispondere agli amici che mi manifestano la loro solidarietà - scrive - desideravo far sapere che non sono io a tenere in scacco la Consob ma è la vecchia Consob a tenere in scacco Savona». (Il Sole 24 ORE)

Ancorché, in realtà, rappresenti nulla più che un mero segnale di fine ufficiale delle ipocrisie rispetto a una guerra interna nota da tempo. Invochiamo il golden power, agitiamo spade di sovranità stile Braveheart e nel contempo abbiamo una Consob nel caos più totale? (Money.it)

IL CASO GENERALI. Nel caso specifico di Generali, l’impressione è che si stia facendo una tempesta in un bicchier d’acqua. Tanto che, nel frattempo, Generali è andata avanti sulla lista del cda, arrivando a stilare un elenco di una trentina di possibili candidati. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr