PEPP, inflazione e crescita del PIL: ecco perché i BTp sul mercato restano tonici

PEPP, inflazione e crescita del PIL: ecco perché i BTp sul mercato restano tonici
InvestireOggi.it ECONOMIA

Eppure, i BTp restano tonici sul mercato, con il rendimento a 10 anni allo 0,70% e lo spread con il Bund omologo della Germania a 103 punti base nel pomeriggio di ieri.

Siamo abituati a ragionare sul fatto che la crescita economica sia nemica dei titoli di stato.

Dunque, la crescita più che a far propendere per il rischio, contiene i timori degli investitori sulla sostenibilità del nostro debito

Il BTp Italia 2026 offriva ieri il -0,96%, a fronte dello 0,01% del BTp ordinario a 5 anni. (InvestireOggi.it)

La notizia riportata su altri giornali

Rendimenti dei bond quasi normali, ma i rischi restano. Simile il discorso con Royal Caribbean, altro colosso delle crociere. Oggi, i rendimenti dei bond con scadenza residua ormai di un anno e mezzo sono crollati in area 3,7%. (InvestireOggi.it)

Nuovo Ue-Bond da 9 miliardi a 7 anni, rendimento -0,28%

Oggi la Commissione ha infatti piazzato tramite sindacato il quarto bond del programma, con un'operazione da 9 miliardi per una durata di sette anni. Arriva a 54 miliardi il totale di emissioni europee per finanziare il programma NexGenEu. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr