Salvini e Meloni lanciano il Cav al Colle che mantiene cautamente la “riserva”

Salvini e Meloni lanciano il Cav al Colle che mantiene cautamente la “riserva”
Il Dubbio INTERNO

Intanto bisognerà vedere quando scatteranno la possibilità e la necessità di passare alla strategia di riserva, peraltro al momento inesistente.

Probabilmente la stessa destra non oserebbe insistere per tentare la sorte su un secondo nome dopo la bocciatura del primo

Il problema rischia però di ripresentarsi ove si dovesse mettere sul tavolo il succitato piano B invece di parlarne senza l’obbligo di fare nomi. (Il Dubbio)

Su altri giornali

I Graffi di Francesco Damato. Dalla Villa Grande, con tutte le maiuscole volute dal proprietario, è uscito un piccolo e paradossale compromesso sulla candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale. “Sarebbe il massimo”, ha detto di recente alla televisione, non in privato a qualcuno, il segretario del Pd Enrico Letta (Policymakermag)

Dietro Berlusconi, si gioca a 9 la conferma di Sergio Mattarella, con la ministra della Giustizia Marta Cartabia offerta a 11. Intanto, proprio dopo il vertice, cambiano le quotazioni dei bookmakers e si fa più forte la posizione di Silvio Berlusconi, candidato prescelto dal centrodestra. (Cronaca Qui)

Sarà la sua ultima battaglia, quella per il Quirinale, e per questo Berlusconi vuole combatterla da comandante in capo. Roma, 15 gen – Come ampiamente previsto, il centrodestra candida Silvio Berlusconi al Quirinale: starà al leader di Forza Italia sciogliere la riserva o, in caso di un passo indietro, indicare un altro candidato. (Il Primato Nazionale)

Centrodestra, sì a Berlusconi (ma fumata nera sui numeri)

L’articolo Verso le elezioni del presidente della Repubblica, S. Berlusconi tra i vari candidati proviene da BelvedereNews I leader della coalizione hanno convenuto che Silvio Berlusconi sia la figura adatta a ricoprire in questo frangente difficile l’alta carica con l’autorevolezza e l’esperienza che il paese merita e che gli italiani si attendono. (TeleradioNews)

«Sono deluso e preoccupato». Questa la reazione a caldo di Enrico Letta, un istante dopo la candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale. (ilmattino.it)

Ascolta la versione audio dell’articolo. Dovremo aspettare almeno un’altra settimana per sapere se Silvio Berlusconi sarà ufficialmente candidato al Quirinale. Anche perché al di là dei «no» scontati di Pd e M5s, il centrodestra non è così compatto come sostiene (Roccarainola.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr