Milan sempre più lontano: ecco le aziende nel mirino di Arnault

Calcio e Finanza ECONOMIA

Nel mirino ci sarebbe anche Brunello Cucinelli, gioiello del Made in Italy, oggi controllato dall’omonimo designer-imprenditore.

La casa di moda milanese aveva però risposto come non ci fossero «accordi vincolanti con alcun gruppo o fondo d’investimento».

L’ingresso prossimo di Lorenzo Bertelli, primogenito di Miuccia Prada e Lorenzo Bertelli, nel cda della società milanese ha invece messo momentaneamente a tacere speculazioni che vedevano Prada tra le aziende “acquistabili”

Tuttavia, la società proprietaria del brand omonimo, di Roger Vivier, Hogan e Fay non è l’unica al centro di rumors. (Calcio e Finanza)

La notizia riportata su altri giornali

Il magnate francese Bernard Arnault, proprietario del gruppo di lusso LVMH, è stato spesso accostato, di recente, al Milan. Nel mirino di Arnault, poi, ci sarebbe anche il marchio 'Brunello Cucinelli', gioiello del made in Italy, controllato dall'omonimo imprenditore. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr