Monte dei Paschi, Unicredit pronta a rompere i negoziati col governo

Sky Tg24 ECONOMIA

I dettagli del probabile mancato matrimonio escono a 4 giorni dalla data entro cui UniCredit chiede di tracciare un accordo quadro e avere chiarezza sul futuro, che dovrà essere con o senza Mps

L'esecutivo infatti ritiene eccessiva la richiesta di UniCredit di una ricapitalizzazione di oltre 7 miliardi di euro perché renderebbe l'operazione "troppo punitiva" per i contribuenti italiani.

Il governo italiano e Unicredit sarebbero pronti a interrompere i negoziati su Monte dei Paschi. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri giornali

Ma anche 2. Il Mef che di Siena controlla il 64% deve uscire con la chiusura del bilancio di quest’anno. (L'HuffPost)

Le voci circolate nelle scorse ore hanno trovato conferma: il ministero del Tesoro e Unicredit hanno interrotto i negoziati su Mps. Nella nota congiunta il Mef e il gruppo bancario hanno fatto sapere che, nonostante l'impegno di entrambe le parti, si è deciso di imporre uno stop ai " negoziati relativi alla potenziale acquisizione di un perimetro definito di banca Mps ". (il Giornale)

Naufragata la trattativa con Unicredit, il Tesoro deve guardare per il Monte dei Paschi di Siena a piani alternativi con la variabile tempo che non è da sottovalutare. A picture shows the logo of Italian bank Monte Dei Paschi di Siena (BMPS) on January 16, 2017 in Milan. (L'HuffPost)

Pubblicità. Secondo Reuters la trattativa sarebbe in procinto di saltare per le distanze tra le parti che non si sarebbero appianate. Venendo meno la fusione, per Mps, che resta l’osservato speciale del credito italiano, rimane l’alternativa standalone (La Sicilia)

In questa trattativa con Unicredit, aggiunge Ruocco, "il Tesoro ha messo i paletti e ha fatto una mossa che ha salvaguardato le casse dello Stato, i cittadini Il ministero dell'Economia e delle Finanze e Unicredit hanno interrotto i negoziati su Mps. (Adnkronos)

Al netto delle cifre, il sindacalista preferisce non trarre conclusioni: «Voglio chiarire che noi non tifiamo per Unicredit o per un’altra banca. Se come sembra, si va verso un allungamento dei tempi, c’è spazio per far valere le nostre istanze. (Corriere Fiorentino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr