Corini: "Niente vertigini, il mio Lecce ha idee chiare e vuole far gioire i tifosi. A Pisa sarà dura"

Corini: Niente vertigini, il mio Lecce ha idee chiare e vuole far gioire i tifosi. A Pisa sarà dura
Calcio Lecce SPORT

Solo andando avanti lavorando nel modo giusto e perseguendo le nostre idee possiamo allungare il periodo positivo”.

Siamo in un ottimo momento, lo sappiamo e sappiamo anche che questo è frutto del lungo e paziente lavoro.

In questo momento ho però un’idea sugli interni di centrocampo che stanno facendo bene, così Hjulmand e Tachtsidis mi servono maggiormente davanti alla difesa

“Arriviamo in un punto fondamentale del nostro cammino con tutti i presupposti giusti e corretti per mettere in evidenza le nostre qualità. (Calcio Lecce)

Se ne è parlato anche su altri media

È stato bravo Tachtsidis a velocizzare e trovare il pallone giusto. Sì, ci manca tantissimo e speriamo che rientri presto” (TeleRama News)

Solo Gallo, recuperato all’ultimo per la Salernitana, potrebbe remotamente essere insidiato da Zuta. I giallorossi cercheranno il sesto urlo consecutivo per spingersi ancora più in alto dopo la vittoria nello scontro diretto con la Salernitana. (Calcio Lecce)

Perché fare e fare bene è importante, ma fare e fare bene condividendo il momento, è ancora più bello. “Permettermi, prima di cominciare la conferenza, di fare gli auguri di buona Pasqua ai nostri tifosi”. (Corriere Salentino)

Lecce, Sticchi Damiani: "Partita dominata, ora vogliamo giocarci tutto fino alla fine"

Le due formazioni si sono affrontate 17 volte nella loro storia sulle rive dell’Arno tra Serie A B e C. La primissima fu un match di Serie B 1947/48 vinta dai toscani per 1-0. (Calcio Lecce)

Il Lecce, secondo in classifica, è partito per Pisa subito dopo la rifinitura: gli indisponibili sono Mancosu, Listkowski e Adjapong, ma per il resto la rosa è praticamente al completo e quindi Corini ha diverse opzioni da valutare. (LeccePrima)

Adesso dopo 5 vittorie consecutive, quattro delle quali scontri diretti, siamo pronti, vogliamo giocarci tutto alla grande sino alla fine senza trionfalismi, senza eccedere nell’entusiasmo. Il presidente del Lecce ha parlato a Il Nuovo Quotidiano di Puglia dopo la partita vinta ieri contro la Salernitana: “La posta in palio era troppo alta, difficile non restare tesi fino al fischio finale. (Tutto B)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr