Saman Abbas, il fratello: «È stata strangolata, papà in lacrime quando lo zio è tornato»

Corriere della Sera INTERNO

Il racconto che il fratello sedicenne della ragazza sparita nel nulla a Novellara fece ai carabinieri il giorno dopo essere fermato ad Imperia è sconvolgente.

La freddezza spietata di Hasnain Danish Hasnain, l’uomo di 33 anni accusato dalla Procura di avere ammazzato Saman, in quella terribile notte tra il 30 aprile e il 1° maggio si muove con freddezza, facendo attenzione a non farsi riprendere dalle telecamere. (Corriere della Sera)

La notizia riportata su altri media

«Secondo me zio ha ucciso Saman strangolandola, perché quando è tornato a casa non aveva nulla in mano». Il delitto è stato studiato a tavolino da genitori e zio. (ilGiornale.it)

“Se mio papà avesse detto ai carabinieri quanto avvenuto, lui ci avrebbe uccisi”, assicura il fratello di Saman. (Virgilio Notizie)

leggi anche Saman Abbas, la frase dello zio dopo la scomparsa: "Lavoro fatto bene" Continuano inoltre le ricerche dello zio e dell'altro cugino col contributo attivo delle polizie europee, specie quella francese, spagnola, svizzera, inglese e belga. (Sky Tg24 )

Il padre arriva a minacciare in Pakistan la famiglia del fidanzato di Saman , pachistano anche lui ma da tempo in Italia. Saman NOVELLARA (Reggio Emilia) - «Nessuna possibilità di esito positivo: quello che dice il padre non è vero, la ragazza non si trova in Belgio». (Corriere della Sera)

Il 5 maggio – 5 giorni dopo l’omicidio di Saman Abbas – era ancora nella cascina dei Bartoli, con il nipote. Il ragazzino invece è minorenne e non è accompagnato dai genitori, dunque viene fermato.È la prima importante svolta nelle indagini per la sparizione di Saman Abbas. (La Gazzetta di Reggio)

Lo zio, invece, confessa al nipote di aver ucciso la ragazza, ma non gli dice dove abbia nascosto il corpo Il padre allora ha chiamato lo zio: «Saman è andata via di nuovo». (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr