Silk-Faw: il polo per le elettriche nascerà a Reggio Emilia - Quattroruote.it

Silk-Faw: il polo per le elettriche nascerà a Reggio Emilia - Quattroruote.it
Quattroruote ECONOMIA

Gli investimenti della joint venture, quantificati al momento in oltre 1 miliardo di euro, dovrebbero creare più di mille posti di lavoro diretti e diverse altre migliaia nell’indotto

A Reggio Emilia, la Silk-Faw ha individuato nelle frazione di Gavassa un’area di circa 320 mila metri quadrati per realizzare sia la fabbrica, sia il centro di ricerca.

La Silk-Faw costruirà la sua fabbrica italiana a Reggio Emilia. (Quattroruote)

Ne parlano anche altre fonti

È ufficiale: la Silk-Faw aprirà qui da noi il suo maxi stabilimento italiano, confermando le anticipazioni dei giorni scorsi. L’hypercar – l’auto sportiva di lusso completamente elettrica ‘Hongqi S’ (presentata due settimane fa al Salone di Shanghai) e il suv S7 – saranno realizzati a Reggio. (il Resto del Carlino)

Da Reggio Emilia arriva un ennesimo schiaffo, dopo quello clamoroso della stazione Mediopadana, a Modena: Silk-FAW, la joint venture tra Silk EV, società internazionale di ingegneria e design automotive, e FAW, uno dei maggiori produttori automobilistici cinesi, ha annunciato oggi che il nuovo sito produttivo di auto elettriche di alta gamma verrà realizzato nella frazione di Gavassa, nel comune di Reggio Emilia. (La Pressa)

Qui verranno progettati e realizzati i modelli della serie S di Hongqi: Hongqi S9, la prima della serie “S”, progettata da Walter De Silva, ma anche la Hongqi S7. Krane (Silk-Faw): Reggio Emilia è la nostra casa. (Vaielettrico.it)

Americani e cinesi insieme produrranno a Reggio Emilia l'auto elettrica del futuro - Foto

Ringrazio la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Reggio Emilia per averci supportato in questa scelta così importante. «L’Emilia-Romagna viene scelta per realizzare un progetto di portata mondiale- sottolinea Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna- (Corriere della Sera)

Con un investimento complessivo da un miliardo di euro, come già annunciato quasi un anno fa, che consentirà la creazione di mille nuovi posti di lavoro. Faw è uno dei colossi dell’automotive mondiale, con 130mila dipendenti e 3,5 milioni di vetture vendute nel 2019. (La Repubblica)

Qui verranno progettati e realizzati i modelli della serie S di Hongqi: Hongqi S9, la prima della serie “S”, progettata da Walter De Silva, ma anche la Hongqi S7. Nella frazione di Gavassa nascerà un futuristico Centro produttivo e di innovazione secondo parametri ecologici e senza nuovo consumo di suolo. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr