Dietrofront su AstraZeneca, basta Open day: il Cts lo sconsiglia per ragazzi e adolescenti

La Stampa INTERNO

***Iscriviti

Dietrofront sul vaccino AstraZeneca ai più giovani.

E come al solito alla fine non ci sarà nessun diktat ma solo una «rafforzata raccomandazione» a non utilizzare il farmaco di Oxford per ragazzi e adolescenti.

Oggi gli esperti del Cts emetteranno la sentenza dopo aver consultato già da ieri una valanga di dati e pubblicazioni scientifiche in materia.

(La Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

Sempre meno, in Abruzzo, gli 'open day' per i vaccini contro il Covid-19, ma per questioni organizzative e logistiche Sollecitazioni che hanno spinto il Cts a valutare una nuova strategia, soprattutto dopo il caso di trombosi della ragazza 18enne di Genova vaccinata con AstraZeneca (Giornale di Sicilia)

Margherita Du Bac, autrice dell’intervista, non è andata a cercare la fonte di questa affermazione, si è fidata delle parole dell’intervistata. Il titolo mette ovviamente in allarme i tanti giovani che già hanno fatto la prima dose di Astrazeneca o la singola di J&J. (Bufale Un Tanto Al Chilo)

Intanto le Regioni continuano a muoversi in ordine sparso, tra chi mantiene gli open day e chi li cancella dopo i dubbi sollevati da sempre più esperti. Nuova tempesta sul vaccino AstraZeneca per i casi di trombosi registrati in alcune giovani donne dopo gli “open day” organizzati a livello locale. (Il Fatto Quotidiano)

AstraZeneca, ci risiamo, nuovi limiti in arrivo

Permanendo la situazione di basso livello ematico di piastrine nel sangue, la paziente necessita di monitoraggio presso la Terapia Intensiva" Ecco perche' l'Ema, continua, "ha scelto di non sconsigliare le somministrazioni per genere o fasce d'età, lasciando la decisione ai singoli Stati, in base alle loro esigenze". (Today.it)

Nei più giovani il pericolo di avere conseguenze gravi a causa del Covid è invece molto basso. G li Open day a base dei vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson, ambedue a vettore virale, andrebbero sospesi sui più giovani? (Corriere della Sera)

Di qui la decisione del governo di chiedere un nuovo pronunciamento del comitato tecnico scientifico. Peraltro è di oggi la notizia che a una donna di 34 anni, vaccinata con AstraZeneca a Genova il 27 Maggio scorso e ricoverata in ospedale a seguito di un forte mal di testa, è stato rilevato un livello basso di piastrine nel sangue e alcuni trombi nella parte venosa del circolo epatico. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr