Siamo rovinati da Autostrade: è il momento di dire basta

Siamo rovinati da Autostrade: è il momento di dire basta
Primocanale INTERNO

Non è venuto il tempo di dire basta?

O ci svegliamo adesso e pretendiamo ciò che è giusto (finanziamenti, opere, programmazione) oppure è meglio tacere per sempre

Quasi dieci miliardi di Euro per fare ciò che avevano promesso sarebbe avvenuto con la forza, revocare la concessione ai Benetton.

A noi non piace ‘averlo previsto’, né essere gli unici a ricordarlo e segnalarlo ogni giorno: la Liguria paralizzata in autostrada è una sconfitta soprattutto per noi. (Primocanale)

Ne parlano anche altre testate

Secondo la polizia stradale serviranno diverse ore per il ritorno alla normalità del traffico. A causa della voglia di mare e alle riaperture dopo le limitazioni anticovid insieme ai cantieri in autostrada è stato un pomeriggio di grande disagio per gli automobilisti sulle autostrade ligur. (Quotidiano Piemontese)

Liguria: Autostrade, Regione chiede stop cantieri. “Vigileremo ogni giorno e chiederemo conto dello stato di avanzamento della dismissione dei cantieri – ha aggiunto Toti – naturalmente nei limiti della sicurezza che è necessario garantire agli automobilisti (IMPERIAPOST)

In A10 Coda di 11 km tra Borghetto e Feglino in direzione Genova causa traffico intenso. In A6 coda di 4 km tra Bivio A6/A10 Savona e Altare in direzione Torino causa lavori. (Primocanale)

Caos autostrade, la Regione convoca i concessionari per il ridimensionamento dei cantieri

L'obiettivo è garantire la dismissione di tutti i cantieri che potranno essere chiusi (senza pregiudizio per la sicurezza immediata dei viaggiatori) entro il prossimo weekend, come da richiesta avanzata dalla Regione a seguito delle riaperture decise dal Governo. (GenovaToday)

:06146120156 Programmazioni Televisive SpaP.IVA:02935550109 / C.F. (Primocanale)

Regione Liguria ha convocato per mercoledì prossimo in videoconferenza i concessionari delle tratte autostradali liguri a un tavolo di verifica del piano di dismissione e ridimensionamento dei cantieri attualmente ancora aperti. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr