Congo, morti l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere di 30 anni. L'attacco era «un tentativo di rapimento»

Congo, morti l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere di 30 anni. L'attacco era «un tentativo di rapimento»
Leggo.it INTERNO

Orrore nella Repubblica Democratica del Congo dove l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere sono morti in un attacco ai danni di un convoglio delle Nazioni Unite in cui si trovava lo stesso ambasciatore.

Come confermato dalla Farnesina, sono rimasti uccisi l'ambasciatore italiano Luca Attanasio ed un carabiniere.

È questo l'obiettivo della Monusco, la missione di peacekeeping delle Nazioni Unite nel Paese africano, un cui convoglio oggi è finito sotto attacco nell'est. (Leggo.it)

Su altre testate

Iacovacci era effettivo dal 2016 al 13esimo Reggimento Carabinieri ‘Friuli Venezia Giulia’ con sede a Gorizia, specializzato nelle missioni all’estero Roma, 22 feb. (LaPresse)

Come confermato dalla Farnesina, sono rimasti uccisi l'ambasciatore italiano Luca Attanasio ed un carabiniere. Attacco in Congo, forse tentativo di rapimento. L'attacco in Congo in cui sono morti l'ambasciatore italiano Luca Attanasio ed un carabiniere era un 'tentativo di rapimento'. (Leggo.it)

Chi lo conosceva bene ne parla come di una persona carica di entusiasmo e completamente dedita al lavoro. La presenza degli italiani e delle Ong in Congo è “vasta e variegata”, spiega Garofalo: “Ci sono tanti missionari, italiani e non, è un paese enorme con tante difficoltà. (LaPresse)

Attentato in Congo, uccisi l'ambasciatore italiano e un carabiniere

Elaborazione LaPresse. Originario di Sonnino, in provincia di Latina, si trovava nel Paese africano dal settembre 2020. E’ il 30enne Vittorio Iacovacci il carabiniere deceduto nell’attacco in Congo dove è rimasto ucciso l’ambasciatore italiano Luca Attanasio. (LaPresse)

Ucciso insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci in un tentativo di rapimento nella mattinata di oggi, 22 febbraio, Attanasio era uno degli ambasciatori italiani più giovani del mondo. Il reportage di Propaganda Live. (Open)

L’ambasciatore e il militare dell’Arma stavano viaggiando a bordo di un’auto in un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo (Vivi Enna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr