NBA, Wizards, niente tifosi per le rimanenti partite casalinghe di regular season?

NBA, Wizards, niente tifosi per le rimanenti partite casalinghe di regular season?
NbaReligion SPORT

Secondo quanto riferito dal Washington Post, per la deroga che consentirebbe di aprire l’impianto al pubblico fino al 10% della capienza standard la squadra attende ancora la decisione della sindaca.

Leggi anche:. Mercato NBA, McLemore firma con i Los Angeles Lakers. NBA, Isaiah Thomas: “Sono pronto fisicamente e mentalmente”. NBA, Paul Pierce licenziato da ESPN

Più passano i giorni e più si restringe la finestra per vedere alcuni tifosi sugli spalti della Capital One Arena di Washington. (NbaReligion)

La notizia riportata su altri giornali

Lo scorso anno Ben McLemore lo ha chiuso a oltre 10 punti di media con il 40% al tiro da tre punti, l’ex Rockets e Kings firmerà un contratto fino al termine della stagione. I Los Angeles Lakers metteranno sotto contratto Ben McLemore, ex giocatore degli Houston Rockets che era stato tagliato la settimana scorsa. (NBAPassion.com)

Dopo l’aggiunta di Andre Drummond settimana scorsa, i Los Angeles Lakers effettuano un’altra operazione nel mercato dei free agent. Il veterano, settima chiamata assoluta al Draft 2013, tira infatti col 36% in carriera da tre punti. (BasketUniverso)

https://t.co/LIwhQi45a4 — Shams Charania (@ShamsCharania) April 6, 2021. Con questa mossa, i Los Angeles Lakers si assicurano un altro buon tiratore da tre punti in uscita dalla panchina. Shams Charania di The Athletic ha riportato la notizia, che è stata confermata dal CEO di Klutch Sports Rich Paul. (NbaReligion)

Los Angeles Lakers, Magic Johnson e i fenomeni dello showtime anni 80 protagonisti di una serie tv per Hbo

I Lakers hanno battuto la concorrenza delle altre contender, tra cui i Milwaukee Bucks McLemore ha giocato 32 partite per Houston in questa stagione, prima di essere tagliato pochi giorni fa, segnando una media di 7,4 punti, 2,1 rimbalzi e 0,9 assist in 16,8 minuti a partita. (Corriere dello Sport.it)

Ora però il suo contributo su entrambi i lati del campo avrebbe fatto comodo: in marcature sulle guardie avversarie e in grado di colpire anche dal perimetro. Peccato aver rinunciato a lui troppo presto (Sky Sport)

Ma la notizia ancora più interessante è che «The Last Dance» ha in qualche modo fatto scuola e lanciato delle idee. L’attore australiano Jason Clarke, in particolare, interpreterà Jerry West, uno dei più grandi giocatori e dirigenti Nba di sempre (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr