'Il vecchio e la bambina', artista mette 'bimba eritrea' in braccio alla statua di Montanelli

'Il vecchio e la bambina', artista mette 'bimba eritrea' in braccio alla statua di Montanelli
gonews gonews (Esteri)

Gas nervino sulle popolazioni civili, bombardamenti, stupri di massa, stragi, schiavizzazione di ragazze e bambine, spose bambine, acquistate dalle famiglie, sottrazione di beni artistici e monumentali, risorse e terre.

Su altre fonti

Fotogramma. "Dovremmo essere tutti grati a Montanelli e al suo monumento, il quale, fungendo - in taluni casi da capro espiatorio - ha consentito alle italiane e agli italiani di conoscere e fare i conti con un passato orrendo: quello delle guerre e aggressioni coloniali del fascismo”. (Sky Tg24 )

Foto da: Facebook (next)

Qualche settimana fa la statua era stata imbrattata da un collettivo studentesco. – MILANO, 28 GIU – E’ stata ancora una volta presa di mira la statua di Indro Montanelli ai giardini di via Palestro a Milano. (Libertà)

Milano, manifesto con statua Montanelli avvolta in preservativo GUARDA: Statua Montanelli imbrattata, Rete Studenti Milano: "Siamo stati noi". L'“artivista” - come la Meyer si definisce - ha scavalcato le transenne poste a protezione della statua e ha posato la bambola tra le braccia del giornalista, completando la scena con un cartello con la scritta: "Il monumento a Montanelli, così, è completo. (Yahoo Notizie)

Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti prontamente, fermando l'artista e interrompendo la performance. Per l'attivista l'opera rappresenta una «schiava sessuale, che il giornalista comprò in Eritrea, durante l'occupazione italiana». (Leggo.it)

La bimba in braccio. "L'artivista Cristina Donati Meyer, - ha annunciato lei stessa in un comunicato - ha completato il monumento, integrandolo con la bambina dodicenne, schiava sessuale, che il giornalista comprò in Eritrea, durante l'occupazione italiana". (Milleunadonna.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr