Salvini vuole il “sovranismo vaccinale”: “Se produciamo il siero in Italia in 4 mesi avremo fiale”

Salvini vuole il “sovranismo vaccinale”: “Se produciamo il siero in Italia in 4 mesi avremo fiale”
Fanpage.it INTERNO

Visto che c'è il dibattito tra europeisti e sovranisti, un po' di sovranismo vaccinale potrebbe servire".

Si sono persi mesi di tempo, non so cosa abbia fatto Arcuri in questo periodo".

Se pure arrivassero le prime fiale a giugno o luglio sarebbero buone per essere autosufficienti, perché i richiami andranno fatti ogni anno.

Salvini ha chiesto le dimissioni del commissario per l'emergenza Domenico Arcuri: "Chiunque realizzi così tanti insuccessi sarebbe messo alla porta

Ma dove non c'è emergenza sanitaria, e puoi andare a mangiare al ristorante a pranzo perché non puoi andarci la cena?

(Fanpage.it)

Su altre testate

Io non mi permetto di mettere in bocca ad altri dichiarazioni - ha risposto - ario Draghi ha ricevuto nella giornata di martedì la visita di Matteo Salvini per un incontro durato circa 30 minuti. (AGI - Agenzia Italia)

Covid, Salvini: “Ci vuole sovranità vaccinale. Produrre dosi in Italia”. EMBED. . . (Agenzia Vista) Roma, 23 febbraio Covid, Salvini: “Ci vuole sovranità vaccinale. (Il Messaggero)

Così ieri mattina Mario Draghi ha convocato il leader della Lega, un faccia a faccia direttamente a palazzo Chigi. Ogni giorno almeno due titoli, uno la mattina e uno il pomeriggio, se poi c’è qualche ospitata tv, i titoli diventano tre. (Tiscali Notizie)

Covid, si avvicina nuovo Dpcm: il Cts frena sulla riapertura di palestre e cinema

“Ho incontrato il Presidente. Abbiamo parlato del piano vaccinale, bisogna accelerare. E poi di riaperture, salute e lavoro “, così il leader della Lega, Matteo Salvini, durante un punto stampa fuori dal Senato dopo l’incontro a Palazzo Chigi con Mario Draghi . (Il Fatto Quotidiano)

Occorre anche un cambio di passo nella comunicazione da parte di virologi e tecnici per evitare confusione e messaggi contraddittori È una sorta di cavallo di battaglia per rimarcare la sua presenza nella vasta maggioranza che sostiene il governo Draghi. (Corriere della Sera)

Si mira a definire il nuovo provvedimento cercando un punto di caduta non facile tra le diverse posizioni dei partiti che sostengono Draghi Zona arancione scuro da giovedì anche per 14 comuni dell’Emilia Romagna e zona rossa, invece, per Torrice, nel frusinate, San Cipirello e San Giuseppe Jato (Palermo). (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr