Burioni: “Se volete preoccuparvi per le varianti, fatelo perché non le cerchiamo"

Burioni: “Se volete preoccuparvi per le varianti, fatelo perché non le cerchiamo
L'HuffPost SCIENZA E TECNOLOGIA

È una delle prestazioni peggiori al mondo.

“Se volete preoccuparvi per le varianti ecco un concreto motivo: non le cerchiamo, così come non cercavamo il virus il febbraio scorso”: sono le parole del virologo Roberto Burioni su Twitter.

Al confronto, il Regno Unito sequenzia quasi 40 volte più campioni, con un tempo medio di caricamento pari a 21 giorni”

Lo scienziato cita un estratto di un articolo pubblicato su Nature Italy, in cui si legge: “L’Italia sequenzia attualmente 1,3 campioni di virus ogni 1000, e impiega un tempo medio di circa due mesi per caricare i dati in archivi pubblici come Gisaid. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altre testate

Con grande soddisfazione il virologo Roberto Burioni ha annunciato su Twitter che sua mamma, Elvira , 91 anni, ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid a Cattolica, in Romagna. “L’effetto collaterale? “Nessuno se non la felicità del figlio”, twitta ironicamente Burioni , da tempo in prima linea nella battaglia per accelerare la campagna di vaccinazione anti-Covid. (Il Fatto Quotidiano)

Ad oggi il nostro paese ha una media inferiore alla Romania, alla Slovenia e alla Danimarca, tanto per non citare le inavvicinabili Israele e Regno Unito Ad oggi, secondo i nostri studi, non è possibile affermare che la variante inglese sia più letale”. (Corriere dell'Umbria)

Come non cercavamo il virus lo scorso anno” Di. “Se volete preoccuparvi per le varianti ecco un concreto motivo: non le cerchiamo, così come non cercavamo il virus il febbraio scorso”. “Al confronto, il Regno Unito sequenzia quasi 40 volte più campioni, con un tempo medio di caricamento pari a 21 giorni“, conclude Burioni (Orizzonte Scuola)

Il lockdown va fatto al cervello dei virologi

Lo scrive il virologo e docente all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano Il virologo Roberto Burioni ha annunciato su Twitter che la mamma di 91 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid a Cattolica, in Romagna. (RagusaNews)

al suo profilo Twitter il virologo Roberto Burioni ha annunciato che la mamma di 91 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid a Cattolica, in Romagna. Nessun effetto collaterale, se non la felicità del figlio" (Corriere dello Sport.it)

Poi, che ad alcuni medici piaccia il ruolo pubblico di beccamorti e iettatori, questo fa parte del libero arbitrio di ciascuno. Né altrimenti è tollerabile il diffuso allarmismo che costoro hanno veicolato a più non posso nel Paese, anche oltre il primo lockdown (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr