Cairoli lascia il motocross dopo nove titoli mondiali: "Si apre un nuovo capitolo"

La Repubblica SPORT

Vincere ancora mi piacerebbe, ovvio, ma non aggiungerebbe molto a quello che sono.

Il nove volte campione del mondo di motocross Tony Cairoli lascerà le competizioni a fine stagione.

Mi aspettano ancora tante cose da fare nella vita dopo il 2021, ma intanto c'è ancora un obiettivo a cui dobbiamo pensare"

Il motociclista di Patti, in provincia di Messina, ancora matematicamente in corsa per il decimo titolo iridato, lo ha annunciato a Roma (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altre testate

Poco prima, a diciannove anni, stavo per smettere, poi la chiamata del team De Carli ha ridato slancio alla mia carriera Vincere ancora mi piacerebbe, ovvio, ma non aggiungerebbe molto a quello che sono. (Motosprint.it)

E il sogno ora è diventare come Tony Cairoli. cairoli pilota e uomo — Negli anni la linea si è assottigliata sempre di più, con nuovi, talentuosi e affamati avversari (La Gazzetta dello Sport)

Per Cairoli il decimo titolo vorrebbe dire eguagliare Stefan Everts ed essere definitivamente indicato come il più grande pilota di Motocross di tutti i tempi. Discorso simile per Valentino Rossi, per il quale il decimo titolo avrebbe messo un punto sui dibattiti tra lui e Agostini (Motosprint.it)

Il secondo più titolato pilota della storia del motocross ha detto basta. Sin qui ha vinto 93 Gran Premi e per 177 volte è salito sul podio. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Una passione che si trasforma in competizione e agonismo già a 7 anni quando compete nei campionati provinciali e regionali di minicross vincendo. Mi aspettano ancora tante cose da fare nella vita dopo il 2021, ma intanto c’è ancora un obiettivo a cui dobbiamo pensare (Tempo Stretto)

Termina da Campione - conclude -, lo ricorderemo per come finisce, perché finisce al top" Dev'essere difficile dire basta a ciò che ami, tanto più farlo quando sei ancora competitivo per il titolo. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr