Mutuo casa, le città in cui conviene di più rispetto a dieci anni fa

Mutuo casa, le città in cui conviene di più rispetto a dieci anni fa
idealista.it/news ECONOMIA

Secondo quanto rilevato, la città dove, attualmente, l’abitazione costa decisamente meno rispetto a 10 anni fa è Genova dove c’è un risparmio del 63%.

Si tratta anche della città i cui immobili hanno perso di più negli ultimi anni in termini di prezzi: -55,9 per cento.

I prezzi sono notevolmente scesi, da 322 a 209 mila euro circa, mentre la rata si è ridotta da 1243 a 645 euro

Napoli vede un risparmio di oltre 202 mila euro sulla tipologia di mutuo considerata, pari al 46% rispetto a dieci anni fa. (idealista.it/news)

La notizia riportata su altri media

Il Fondo di garanzia prima casa. Istituito nel 2013 e recentemente rifinanziato dal Decreto Crescita, il Fondo di Garanzia Mutui Prima Casa prevede la concessione di garanzie a prima richiesta su mutui finalizzati all'acquisto, anche con interventi di ristrutturazione, di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale del mutuatario. (MutuiOnline.it)

In più cresce la quota di richieste da parte della fascia più giovane. Salgono anche le richieste di finanziamento sia per l’acquisto della seconda casa, al 5,9% dal 5,5% precedente, sia per la ristrutturazione dell’immobile, al 2,4% dal 2,1%. (idealista.it/news)

Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali è l’1,16% a febbraio 2021, (era 1,55% a febbraio 2020, 1,95% a febbraio 2019 e 4,89% a novembre 2015). Tale evidenza emerge dalle stime basate sui dati pubblicati dalla Banca d’Italia, relativi ai finanziamenti a imprese e famiglie (calcolati includendo i prestiti cartolarizzati. (Corriere della Sera)

I migliori mutui casa per giovani ad aprile 2021

La situazione resta insomma critica, con milioni di italiani che si vedranno letteralmente travolti dagli impegni e dalle scadenze Gli italiani, presto, dovranno vedersela con i pagamenti dei mutui accesi negli anni. (ContoCorrenteOnline.it)

Quando ci si trova dinanzi ad un credito deteriorato, spiega ancora Sgroi a Repubblica, "la banca deve accantonare del denaro per tutelarsi dalla possibile perdita. E questo, oltre a comportare una perdita per la banca, significa meno denaro da prestare a imprese sane e famiglie solventi" (ilGiornale.it)

Il richiedente è un impiegato di 30 anni residente a Milano che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. Le migliori offerte di aprile 2021. Vediamo insieme quali sono i migliori mutui per giovani. (MutuiOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr