De Magistris presenta Unione Popolare: Lanciato messaggio anche a Conte, ma c'è stato silenzio

De Magistris presenta Unione Popolare: Lanciato messaggio anche a Conte, ma c'è stato silenzio
ilGiornale.it INTERNO

"Chi fa politica non deve rimanere chiuso solo nella propria identità. Un messaggio lo abbiamo lanciato agli altri, abbiamo visto il dibattito all'interno dei militanti di Sinistra Italiana e Verdi. Abbiamo mandato un messaggio anche a Conte, ma c'è stato silenzio", le parole di Luigi de Magistris a margine della presentazione del simbolo di Unione Popolare a Napoli.

(Alexander Jakhnagiev)

(ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri giornali

La coalizione infatti ha tra i propri principi fondanti il pacifismo, la lotta alle disuguaglianze sociali, l'ambientalismo, la lotta alle mafie. Una coalizione che a metà agosto deve depositare 35mila firme per essere ammessa alla competizione elettorale per il rinnovo del Parlamento (Alto Adige)

De Magistris: “Da noi proposte concrete, da Conte solo silenzio”. De Magistris ne ha anche per Giuseppe Conte e per il Movimento 5 Stelle. Luigi de Magistris presenta Unione Popolare. (Inews24)

In un momento così difficile per il nostro Paese, stiamo assistendo a un riposizionamento politico di politicanti che pensano solo alle poltrone''. Con queste parole, Luigi de Magistris ha presentato oggi il simbolo di Unione Popolare, movimento politico di cui è portavoce nazionale e che vede insieme ManifestA, Rifondazione e Potere al Popolo. (La Sicilia)

De Magistris presenta Unione Popolare: "Nostra è l'unica coalizione pacifista"

“Unione popolare è l’unica vera novità politica di fronte ai saltimbanco del circo della politica”. “Unione popolare – ha scritto oggi de Magistris presentando il simbolo su Facebook – è l’unica vera novità politica di fronte ai saltimbanco del circo della politica Luigi de Magistris ha presentato il simbolo. (LA NOTIZIA)

Importante è anche contrastare la desertificazione di luoghi che vengono abbandonati, puntare sulla rigenerazione dei borghi, delle aree interne Resta la questione del voto utile contro la destra destra. (left)

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr