Mondiale ogni due anni? Maldini: ‘Non una buona idea’

Mondiale ogni due anni? Maldini: ‘Non una buona idea’
Il Milanista SPORT

Anche Paolo Maldini, dirigente del Milan, si è espresso sull'idea di giocare i Mondiali ogni due anni.

Ecco le sue parole. Redazione Il Milanista. Parla all'Ansa Paolo Maldini, parla del progetto della Fifa di organizzare i Mondiali ogni due anni.

Sui pochi benefici del Mondiale ogni due anni

Toglie l'importanza all'evento sportivo più unico al mondo, senza dimenticare che andrebbe a cancellare una tradizione ormai centenaria. (Il Milanista)

Se ne è parlato anche su altri media

Dal Regno Unito però sostengono che il Milan sia attualmente in vantaggio, anche perchè in grado di garantire al giocatore un minutaggio sicuramente maggiore rispetto a quanto potrebbe fare il Barca Al tecnico rossonero, lo abbiamo visto, piacciono giocatori polivalenti in grado di ricoprire più ruoli nella trequarti, un Castillejo o un Saelemaekers per intenderci. (Virgilio Sport)

Calciomercato Milan, doppio colpo in arrivo! Calciomercato Milan, non solo un attaccante: in arrivo ce ne sono ben due. (DirettaGoal)

"L'eventuale impegno biennale, aggiunto al calendario proposto da FIFA che raggrupperebbe le soste per le nazionali in due solo date, avrebbe conseguenze molto negative sulla salute psicofisica dei calciatori e sul futuro delle leghe domestiche, che subirebbero un impatto tremendo in un momento già molto delicato", spiega Maldini all'ANSA. (Tutto Juve)

Milan, Maldini contro il Mondiale ogni due anni: "Gravi conseguenze anche per i giocatori"

Il calciatore inglese sarebbe un ottimo colpo per la trequarti di Stefano Pioli ma i Red Devils vorrebbero incassare almeno 15 milioni di sterline dalla sua cessione. Il Milan ha iniziato molto bene la sua stagione e si trova meritatamente al secondo posto in campionato, offrendo molto spesso prestazioni degne di nota. (Footballnews24.it)

La squadra rossonera sembra aver trovato la sua dimensione. Milan, Colpo da sogno di Maldini: ecco il sostituto di Kessiè! (DirettaGoal)

Mi auguro, da uomo di sport, che FIFA voglia abbandonare questo progetto sbagliato". Atleti, federazioni e club sono consapevoli che i possibili benefici sarebbero pochissimi rispetto ai tanti rischi che una decisione del genere porterebbe al mondo del calcio". (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr