MotoGP, Ducati beffa KTM. Beirer: “Vogliamo una terza squadra”

MotoGP, Ducati beffa KTM. Beirer: “Vogliamo una terza squadra”
Per saperne di più:
Corse di Moto SPORT

KTM sta pensando ad un terzo team in MotoGP.

Perché ovviamente c’è un certo potere quando hai quattro squadre sotto contratto“

Serve spazio per fare posto ad un fiume in piena di talenti, motivo per cui a Mattighofen stanno pensando ad un terzo team in MotoGP.

Ducati forza otto. La priorità è quella di stabilizzare i due team già presenti in MotoGP, magari portando Tech3 sullo stesso livello della squadra ufficiale. (Corse di Moto)

Ne parlano anche altri giornali

L’obiettivo è "celebrare Valentino nel circuito di casa, davanti ai suoi tifosi italiani, è un tributo – spiega Aldo Drudi – Il designer Aldo Drudi, che ha realizzato la locandina: "È un tributo per celebrare Valentino nel circuito di casa. (Sky Sport)

L’unico soggetto è quindi Valentino Rossi in una posizione diversa dal solito: non un’esultanza o in corsa, ma un saluto intimo Svelato il poster del Gran Premio, un tributo a Valentino Rossi. (Corse di Moto)

La vera svolta nel 1994, quando Max Biaggi vinse il primo titolo con Aprilia (all’epoca Valentino Rossi non aveva ancora esordito nel Motomondiale) Max Biaggi, ritiratosi nel 2012 all’età di 41 anni, è stato uno dei suoi primi veri avversari. (Corse di Moto)

MotoGP, Rossi: “Sono entrato in paranoia pensando al mio ritiro a Valencia”

Per questo motivo Pit Beirer, boss della casa nero-arancio, ha rilanciato l’intenzione da parte di KTM di inserire nel proprio novero un terzo team. Due nel team ufficiale e ben sei nelle squadre clienti. (FormulaPassion.it)

Per molti la lista dei rimpianti dovrebbe essere più lunga, ma personalmente ritengo che, al di là di qualche obiettivo errore (pochi, bastano le dita di una mano), Valentino Rossi lascerà in tutti noi… il rimpianto più grosso “Sì, ho lottato contro tanti piloti iberici molto forti, e i tifosi spagnoli sono stati sempre molto energici nel supportare i loro beniamini. (Moto.it)

MotoGP: il casco speciale del futuro papà Valentino Rossi per il GP Misano. Il Dottore poi conclude: “Sono 15 anni che si parla del mio ritiro, ma non mi ero mai preoccupato della cosa In vista di quella data e delle due successive, il Dottore ha parlato a Dazn Spagna proiettandosi con la testa inevitabilmente a Valencia. (Motosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr