Draghi cancella i bonus: cosa perderemo?

Draghi cancella i bonus: cosa perderemo?
I-Dome.com INTERNO

Sono vari i bonus previsti nella Legge di Bilancio 2021 che potrebbero essere sospesi o cancellati.

Governo Draghi: i bonus a rischio. Leggi anche: Carlo Ruta: esiste la libertà d’informazione in Italia?

Con il nuovo Governo Draghi, alcune agevolazioni istituite dal precedente Governo Conte rischiano di scomparire.

Tale misura, riservata alle famiglie con ISEE inferiore a 30.000 euro, prevede uno sconto del 40% sull’acquisto di un auto green a zero emissioni

Legge di Bilancio 2021: a rischio la conferma per il 2021 di vari bonus. (I-Dome.com)

Ne parlano anche altre testate

Il capo politico del Movimento, raccontano, avrebbe portato la lista dei sottosegretari per chiudere la partita domani o al più tardi giovedì Il presidente del consiglio Mario Draghi era atteso sul tema già ieri sera,quando sul suo tavolo sarebbe dovuta arrivare la lista dei sottosegretari. (IL GIORNO)

Molti dei bonus introdotti con la Legge di Bilancio 2021 potrebbero non essere confermati dal governo guidato dal premier Mario Draghi. Il provvedimento consiste in uno sconto del 40% sull’acquisto di una macchina a zero emissioni per le famiglie con Isee inferiore a 30 mila euro (Consumatore.com)

In considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica, il decreto dispone la prosecuzione, fino al 27 marzo 2021, su tutto il territorio nazionale, del divieto di spostarsi tra diverse Regioni o Province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o motivi di salute. (SorrentoPress)

L’algoritmo Draghi per risolvere il rebus dei sottosegretari

Pd e Italia Viva mettono sul tavolo i nomi di Ettore Rosato e Matteo Mauri. E che si incastra con il piatto forte della trattativa: la nomina dei sottosegretari. (il Giornale)

Il provvedimento proroga il divieto di spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo e anche la regola che limita gli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni. (Gazzetta di Parma)

Hanno provato a spiegare che i sottosegretari costano zero se sono già parlamentari, altrimenti hanno diritto solo a un’indennità inferiore a quella di deputato. La flessibilità sui numeri dipende dalla possibilità di considerare alcuni sottosegretari (da 2 a 5) «in quota Draghi», anche se esponenti di partito. (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr