Papa Francesco: “Un ‘omelia non deve durare più di 10 minuti, o il fedele si perde”

Papa Francesco: “Un ‘omelia non deve durare più di 10 minuti, o il fedele si perde”
Tiscali Notizie ESTERI

Il fedele si perde. "Un'omelia, di solito - ha prescritto -, non deve andare oltre i dieci minuti, perché la gente dopo otto minuti perde l'attenzione, a patto che sia molto interessante

Ma il tempo dovrebbe essere 10-15 minuti, non di più".

"E pensiamo ai fedeli - ha quindi avvertito il Pontefice-, che devono sentire omelie di 40 minuti, 50 minuti, su argomenti che non capiscono, che non li toccano. (Tiscali Notizie)

Ne parlano anche altri giornali

Bergoglio è categorico: «Un'omelia di solito non deve andare oltre 10 minuti, perché la gente dopo 8 minuti perde l'attenzione, a patto che sia molto interessante.». Secondo punto: l'annuncio del Vangelo deve essere «liberante, mai opprimente» e la Chiesa deve essere «segno di libertà e di accoglienza (ilGiornale.it)

Un Papa energico e ironico. Kramara sottolinea l'energia con cui il Papa sta affrontando questo viaggio apostolico, anche impegnativo. "Viviamo questa visita veramente come un incoraggiamento nella fede", riferisce monsignor Martin Kramara, Portavoce della Conferenza Episcopale Slovacca. (Vatican News)

"No a colonizzazioni ideologiche e individulismo" Papa in Slovacchia: "Europa mostri solidarietà, tornerà al centro del mondo" "Pensiamo ai poveri fedeli, che devono ascoltare omelie anche di 50 minuti su argomenti che non capiscono. (Rai News)

Papa: «Anche tra i cardinali ci sono negazionisti sui vaccini, uno di loro è ricoverato»

E Maria Addolorata, sotto la croce, semplicemente rimane. Restare col volto segnato dalle lacrime, ma con la fede di chi sa che nel suo Figlio Dio trasforma il dolore e vince la morte”. (Servizio Informazione Religiosa)

(Foto Vatican Media/SIR). “L’amore è il sogno più grande della vita, ma non è un sogno a buon mercato”. Lo ha spiegato il Papa ai giovani slovacchi, incontrati questo pomeriggio allo stadio Lokomotiva di Kosice, che può contenere fino a 30mila persone. (Servizio Informazione Religiosa)

A chi non può capire, farei questa domanda: è giusto uccidere una vita umana per risolvere un problema? La terza settimana dal concepimento, tutti gli organi stanno già lì, tutti anche il dna. è una vita umana, Questa vita umana va rispettata, questo principio è così chiaro! (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr