L'altra donna ricoverata dopo il vaccino AstraZeneca e i pericoli per i più giovani certificati anche dall'Ema

L'altra donna ricoverata dopo il vaccino AstraZeneca e i pericoli per i più giovani certificati anche dall'Ema
Approfondimenti:
Today.it SALUTE

Il 5 giugno è tornata in pronto soccorso con deficit motori

Il 3 giugno era andata in pronto soccorso con cefalea e fotofobia.

I magistrati hanno chiesto alla direzione sanitaria tutta la documentazione relativa all'iter vaccinale, ma anche a quanto successo dal primo accesso al pronto soccorso, passando per le dimissioni, e il secondo ricovero.

La donna ha riferito di essere stata vaccinata ad Alassio il 27 maggio scorso con la prima dose di Astrazeneca (Today.it)

Ne parlano anche altre fonti

«Su una nuova disposizione in merito all’utilizzo di Astrazeneca sui giovani, e per giovani intendo tutti gli under 40, non c’è dubbio che Aifa sia in ritardo. Il potenziale rischio del vaccino aumenta e il potenziale beneficio diminuisce perché diminuisce il rischio stesso di malattia. (Open)

Dunque l’ex dg di Ema esprime alcune perplessità sull’utilizzo del vaccino Astrazeneca, ma solo nelle giovani donne ″[.]Questo tipo di trombosi, che colpiscono soprattutto le giovani donne, erano più che rarissime ieri così come lo sono oggi. (L'HuffPost)

Mentre si trovava per lavoro nel Tigullio, ha avvertito un forte mal di testa e si è recata autonomamente all’ospedale San Martino di Genova. La donna ha riferito ai medici di essere stata vaccinata con la prima dose di AstraZeneca lo scorso 27 maggio ad Alassio (Imola Oggi)

Vaccino Astrazeneca ai giovani, Rasi contrario: “Lo farei fare a mio figlio, non a mia figlia”

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. il quotidiano e. gli allegati in digitale Sei già abbonato? Ma su quanto sia minimo il rischio nel somministrarlo ai giovani il professore ha le idee chiare. (La Stampa)

Trombosi, 18enne gravissima dopo AstraZeneca L'agenzia europea del farmaco, la stessa che ha autorizzato il vaccino anglo-svedese senza limiti d'età, ha pubblicato una tabella che parla chiarissimo. (LiberoQuotidiano.it)

Cresce il fronte degli scienziati contrari alla somministrazione del vaccino Astrazeneca ai giovani. In più con una netta differenza tra donne e uomini, con una incidenza di casi in questi ultimi nettamente inferiore", afferma. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr