La regina Biles e l’eterna Ferrari: a Tokyo la sfida parallela per la storia

HelpMeTech SPORT

L’azzurra, 1.46, alla quarta Olimpiade sogna il podio stregato | Read More | Gazzetta.it. Advertisements Loading

a regina Biles e l’eterna Ferrari: a Tokyo la sfida parallela per la storiaLa statunitense, alta 1.42, punta a 5 ori dopo i 5 podi di Rio.

(HelpMeTech)

Ne parlano anche altri media

La 24enne è un portento anche a livello mediatico, va oltre la classica icona sportiva ed è conosciuta anche dai non appassionati di ginnastica artistica. L’emoji, il classico pittogramma usato sui social network e sui cellulari, rappresenta una capra che indossa un body e ha una medaglia d’oro al collo. (OA Sport)

Vanessa Ferrari si difende sui social. Scrive l’azzurra: “Penso che tu ti stia confondendo, queste accuse contro di me sono completamente sbagliate. La pluriolimpionica statunitense ha chiesto scusa a Vanessa per l’accaduto proponendo un incontro di pace: “Spero di incontrarti in pedana e chiederti scusa ufficialmente per quello che hai dovuto subire. (Virgilio Sport)

Olimpiadi, Vanessa Ferrari insultata sui social per una frase mai detta: “Accuse indegne” La ginnasta italiana Vanessa Ferrari, alla sua quarta Olimpiade, è stata vilmente attaccata sui social per una frase pronunciata nel 2013 verso la campionessa statunitense Simone Biles. (Sport Fanpage)

“Grazie Simone”, scrive Vanessa su Twitter con un cuore come emoticon Quella frase è stata detta da una mia compagna di nazionale, nel 2013, e io non c’entro niente”. (L'HuffPost)

È successo ieri e per qualche ora la ginnasta bresciana è diventata il bersaglio dei soliti male informati. Poi l’intervento via social della diretta interessata, la campionessa americana Simone Biles, quattro medaglie d’oro ai Giochi di Rio de Janeiro, a difesa dell’azzurra, con immediato rientro della polemica. (Brescia Oggi)

È la prima ginnasta nella storia ad aver vinto cinque titoli mondiali nel concorso individuale e la prima a vincerne tre consecutivamente. Basterà scrivere #SimoneBiles o #Simone per vedere l'animazione. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr