Finale ATP di Torino, scompare dallo spogliatoio l'orologio da 200mila euro di Medvedev

Finale ATP di Torino, scompare dallo spogliatoio l'orologio da 200mila euro di Medvedev
Per saperne di più:
Radionorba SPORT

Dagli spogliatoi assegnati al russo Medvedev, scompare l’orologio da 200mila euro mentre il campione in campo si arrende al tedesco Zverev.

Al rientro nel mini appartamento assegnatogli, come ad ognuno degli otto partecipanti, il russo si accorge che non c’è traccia del prezioso Bovet 86 tiratura limitata.

Un dirigente chiede di poterlo restituire personalmente

Qualche ora dopo, il Bovet 86 ricompare magicamente. (Radionorba)

La notizia riportata su altre testate

Come racconta il quotidiano La Stampa, prima il prezioso oggetto è sparito per poi ricomparire “magicamente” per mano di un direttore delle ATP Finals che voleva restituirlo al tennista. Durante le ore dell’atteso incontro, infatti, qualcuno ha rubato l’orologio personale di Medvedev molto prezioso. (MAM-e)

Sarà la questura a restituirlo, in attesa di capire che cosa sia davvero accaduto Ma viene fermato mentre sta per imbarcarsi in aereo: convocato in questura perché è la stessa polizia a ritirare l’orologio. (Virgilio Sport)

Si infittisce di nuovi dettagli il giallo sull'orologio, prima scomparso, poi ritrovato, di Daniil Medvedev. Le ricerche erano scattate immediatamente. (Corriere dello Sport.it)

La consacrazione di Zverev

Considerato “in buona fede” dagli investigatori della Squadra Mobile, diretta da Luigi Mitola, il dirigente ha raccontato di averlo ricevuto da un’altra persona, che a sua volta lo aveva avuto da un terzo uomo che lo aveva ritrovato su una mensola dello spogliatoio. (Quotidiano di Sicilia)

L'ultimo atto delle ATP Finals torinesi entrerà nella storia del tennis per avere comunicato al grande pubblico globale che il primo El Clásico degli anni venti è Alexander Zverev vs. Daniil Medvedev, come furono clasíci Nadal vs. (La Repubblica)

Il tennista n.2 al mondo ne ha denunciato alla polizia la scomparsa dagli spogliatoi del Pala Alpitour subito dopo la finale delle Atp Finals giocata e persa contro il tedesco Alexander Zverev, facendo scattare una meticolosa indagine della Squadra Mobile che ha portato al suo ritrovamento. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr