Tokyo 2020, Tonut: Italbasket pronta, non sentiamo pressione

Tokyo 2020, Tonut: Italbasket pronta, non sentiamo pressione
Per saperne di più:
LaPresse SPORT

Lo dice a LaPresse, Stefano Tonut, membro della nazionale italiana di basket ai Giochi di Tokyo

Tokyo, 21 lug.

(LaPresse) – “Siamo arrivati qui guadagnandoci la qualificazione a un torneo dove sono presenti le 12 migliori squadre del mondo.

Non sentiamo pressioni”.

(LaPresse)

Su altre fonti

La corsa delle ragazze adesso guidate da Federico Pizzolini comincerà domani, nel più classico mezzogiorno di fuoco giapponese (le 5 del mattino in Italia) contro la corazzata americana. Quelle parole sono risuonate nello spogliatoio prima della finale e hanno prodotto il 9-5 che è valso l’11° titolo europeo. (ilmessaggero.it)

Alberto Tonut è uno dei gli eroi di Nantes 1983, lo storico oro europeo dell’Italia ma non ha mai preso parte alle Olimpiadi A Tokyo la squadra di Meo Sacchetti ha tutta l’intenzione di continuare a stupire. (LaPresse)

La formula del torneo è molto semplice: queste sei formazioni si affronteranno in un round robin che terminerà il 26 luglio e la classifica finale determinerà gli accoppiamenti per le medaglie. A completare il quadro sarà invece la sfida tra Messico e Canada, alle ore 8, in cui le nordamericane partiranno con i favori del pronostico. (OA Sport)

La proiezione del medagliere per le Olimpiadi di Tokyo: Italia da record

E si potrà vedere sia su Raidue, interamente, sia sulla piattaforma di riferimento, Discovery+, dove sarà possibile seguire tutte le partite in diretta e on demand Domani alle 5:00 (sempre ora italiana, mentre in Giappone sarà ora di pranzo), scenderanno in campo proprio loro, alla ricerca di una medaglia storica in campo olimpico dopo i successi in ambito europeo. (ilmessaggero.it)

Due ball, due strike con Koutsoyanopulos che ha girato a vuoto la mazza ora 0 ball, 2 strike con il secondo che è un tentativo che va in foul. (OA Sport)

La proiezione del medagliere per le Olimpiadi di Tokyo: Italia da record Grazie a Virtual Medal Table, ovvero un modello statistico basato sui risultati individuali e di squadra, è stato possibile proiettare il medagliere virtuale delle Olimpiadi di Tokyo. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr