Se Tesla fa la storia con la Model 3 in Europa

Motor1 Italia ECONOMIA

Come certificato da Jato Dynamics, la Tesla Model 3 è stata l'auto più venduta in Europa nel mese di settembre.

Tesla è presente in Europa dal 2010, ma ha iniziato ad avere un peso reale sulle immatricolazioni solo dal lancio della Model 3 nel 2019.

La Model 3 è infatti una berlina del segmento D, cioè un tipo di auto che non ha molto spazio in Europa.

Tuttavia, la Tesla è un’eccezione: una berlina su quattro vendute in Europa fino a settembre era una Model 3. (Motor1 Italia)

Ne parlano anche altre testate

Una volta acquistato, l’upgrade sarà disponibile sfruttando gli aggiornamenti over-the-air proposti da Tesla attraverso la connessioni Wi-Fi o LTE e andrà a modificare il nome della mappatura della modalità accelerazione, che quindi cambierà da “Standard” a “Sport”. (Info Motori)

IN EUROPA GUIDA VOLKSWAGEN. L'azienda californiana guadagna posizioni anche nella classifica dei gruppi che hanno venduto di più a settembre in Europa. Ciò ha permesso alla Model 3 di aumentare del 50% le vendite rispetto a settembre 2020, praticamente unico modello in classifica a segnare un incremento. (Yahoo Finanza)

L’elettrica di Elon Musk si aggiudica il primo posto della classifica delle auto più vendute, immatricolando in tutto 24.600 unità in 30 giorni. La reginetta, lo sappiamo, è stata in cima alla classifica delle auto più vendute in Europa per molti anni. (Virgilio Motori)

Tuttavia, non vediamo un entrata conveniente per gli investitori Tesla ora, abbiamo individuato un trade valido per le azioni Hertz, che hanno registrato un balzo dopo la notizia e hanno chiuso in salita del 9,40%. (Investing.com)

Tesla Model 3 secondo Hertz. Hertz applicherà alle Tesla Model 3 una tariffa affine a quella proposta per i veicoli premium e di lusso a motore endotermico, e che almeno nei primi mesi i clienti non avranno l’obbligo di restituire le vetture elettriche completamente cariche. (Quotidiano Motori)

I numeri. Secondo Ryan Detrick, Chief Market Strategist di LPL Financial, il 28 ottobre è stato storicamente uno dei giorni migliori dell’anno per l’indice S&P 500 sin dal 1950: il 28 ottobre è stato infatti il miglior giorno dell’anno per le azioni fino all’anno scorso, quando il mercato ha perso il 3%. (Benzinga Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr