Morto Arturo Di Modica, realizzò il superfotografato "Toro di Wall Street"

Morto Arturo Di Modica, realizzò il superfotografato Toro di Wall Street
Gazzetta di Parma CULTURA E SPETTACOLO

Lo scultore Arturo di Modica è morto ieri sera Vittoria, nella sua casa di contrada Pozzo Bollente.

Negli ultimi anni, viveva soprattutto a Vittoria ed era tornato sempre più di rado negli Stati Uniti

Arturo di Modica aveva trascorso gran parte della sua esistenza negli Stati Uniti.

E’ l’autore del celebre «Toro di Wall Street», noto negli Usa come Wall Street Bull o Charging Bull: un grande scultura in bronzo che realizzò interamente a sue spese nel 1987, dopo il crollo della Borsa di Wall Street. (Gazzetta di Parma)

Su altri giornali

Un male incurabile ha avuto alla fine la meglio sulla sua forte fibra.La sua notorietà si deve al mitico Toro in bronzo posto nei pressi di Wall Street,nel 1989, assurto negli anni a talismano vincente del capitalismo della grande finanza. (RagusaOggi)

Nel 2010 Arturo Di Modica installa a Shanghai Bund Bull, un toro dalle stesse dimensioni di quello di New York ma più giovane. Nel 1973 si trasferisce a New York, dove apre uno studio in Crosby Street nel quartiere di Soho. (Artribune)

Sì, certo, sono di Vittoria, ma se vivi più di 40 anni a New York non puoi non sentirla anche tua” Morto lo scultore italiano autore del Toro di Wall Street. Arturo Di Modica aveva 80 anni, nel 1989 la sua celebre scultura in bronzo è stata installata fuori dalla Borsa di New York, diventandone il simbolo e meta da visitare per turisti. (Yahoo Finanza)

Morto Arturo Di Modica, lo scultore del Toro di Wall Street

Eppure nel 2009 citò la Random House che si era servita dell’immagine nel numero dedicato al crollo della Lehman Brothers Il cittadino americano di Vittoria, ma residente da 40 anni a Soho, come egli stesso ha dichiarato, pensò ad uno scherzo, ad una provocazione. (La Voce di New York)

Arturo Di Modica, arrabbiato, si rivolse agli avvocati, e chiese al sindaco di New York di togliere quella bambina senza paura davanti al suo Toro. Una tappa obbligata per i milioni di turisti che sbarcavano a New York prima del Covid. (La Voce di New York)

Fu allora che gli venne in mente di scolpire un toro, l’immagine della Borsa che cresce: doveva essere una provocazione. Di Modica aveva vissuto 40 anni a New York. (Euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr