Covid e imprese, 15 milioni di euro a fondo perduto dalla Regione Marche

AnconaToday ECONOMIA

Ben 15 milioni di contributi per il 100% a fondo perduto destinati alle aziende marchigiane localizzate nelle aree di crisi industriale e del sisma per un intervento che mira alla continuità occupazionale post-Covid, nonché alla ripartenza dell’attività aziendale delle micro, piccole e medie imprese locali.

«Con questi fondi – spiega Castelli – la Regione punta a dare concreto respiro a tutte quelle piccole e micro attività di territori già svantaggiati messe ancor più in difficoltà dalla crisi economica provocata dal Covid. (AnconaToday)

Su altre testate

Gli esclusi dal contributo a fondo perduto del decreto Sostegni. Per espressa previsione normativa (art. Possono presentare domanda per il contributo a fondo perduto di cui al decreto Sostegni anche gli eredi dell’imprenditore deceduto che proseguono l’attività di quest’ultimo. (InvestireOggi.it)

I contributi previsti dal Decreto Sostegni a favore delle imprese sono il tema al centro del nuovo approfondimento di #NonSoloFisco. Rispetto al Decreto Ristori ci sono alcune novità per le imprese. (ArezzoNotizie)

I cittadini che dovranno effettuare il vaccino anti-Covid all’ospedale Ingrassia, dopo avere ricevuto la data per la somministrazione, se dovessero avere difficoltà oggettive per recarsi presso la struttura ospedaliera poiché non sono in possesso di auto, potranno fruire di un servizio di trasporto messo. (Monrealelive.it)

Il socio B, che ha continuato l’esercizio dell’attività della società quale unico socio, allo scadere dei sei mesi (mese di maggio 2020) ha sciolto la società proseguendo l'attività in forma di ditta individuale. (Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook, formulari e videoconferenze accreditate)

“Legalità è Libertà” il sindaco Arcidiacono ha incontrato i rappresentanti dell’Associazione per avviare una collaborazione per aiutare i giovani a creare attività imprenditoriali in Sicilia e restare liberi da compromessi. (Monrealelive.it)

Sono 117 le attività del settore HoReCa che hanno ricevuto in questi giorni il contributo comunale a fondo perduto di oltre 400 euro. Un totale di 52.000 eurodi risorse che l’amministrazione comunale ha deciso di destinare per supportare le attività del settore HoReCa, uno dei settori più colpiti dalla crisi da Covid, che da un punto vista dei bilanci è sostanzialmente saltato […] (Tarantini Time)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr