Torino, la crisi nera dell’automotive: persi in un anno 2,5 miliardi

Cronaca Qui ECONOMIA

Crollo del fatturato. A confermare le difficoltà è l’analisi fatta dall’Osservatorio della Camera di commercio di Torino che ha raccolto i dati da 477 imprese della filiera piemontese.

Gli imprenditori da soli non ce la possono fare a trasformare la crisi in opportunità»

Nel 2020 si sono persi ben 2,516 miliardi (-13.8% rispetto al 2019).

La crisi del settore automotive a Torino e in Piemonte non sembra davvero avere fine. (Cronaca Qui)

Su altre testate

Se la filiera automotive nazionale non viene aiutata nella riconversione, si vede grigio. Parliamo di componentistica auto oggi e osserviamo i dati, poco gradevoli, dell‘Osservatorio componentistica automotive italiana. (Automoto.it)

il Presidente della Camera di commercio di Torino Dario Gallina afferma che:. Mentre quasi un’impresa su due si posiziona verso powertrain elettrici e ibridi, per il 2021 si attende una ripresa, nonostante le preoccupazioni relative ai prezzi e alla reperibilità delle materie prime. (Quotidiano Piemontese)

Rispetto all’anno precedente il volume d’affari è ulteriormente calato dell’11,9%, accompagnato dalla diminuzione del numero di addetti (-1,5% a fronte del +0,6% del 2019). (Yahoo Notizie)

Secondo il 72% delle imprese di componentistica raggiunte dall’Osservatorio, Stellantis è una opportunità, per il 28% un rischio Con particolare focus sulla formazione, dato che l’elettrificazione richiede competenze non semplici da trovare. (Fleet Magazine)

Intanto quasi un'impresa su due si posiziona verso powertrain elettrici e ibridi. - TORINO, 21 OTT - La carenza dei semiconduttori provocherà - secondo le stime degli analisti - un calo della produzione di auto in tre anni di oltre 14 milioni di veicoli: 4,5 milioni quest'anno, 8,5 milioni nel 2022 con una coda di 1 milione nel 2023. (Giornale di Sicilia)

Sono state vendute 78 milioni di unità, 12,5 milioni in meno rispetto al 2019 (-13,8%). I dati sulla produzione auto. Con 77,6 milioni di autoveicoli, la produzione mondiale nel 2020 segna un’ulteriore contrazione (-15,8%), dopo i cali del 2019 e del 2018. (Industria Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr