Francesca Colavita, ex ricercatrice precaria: "Finalmente assunta ora potrò lavorare più tranquilla"

Francesca Colavita, ex ricercatrice precaria: Finalmente assunta ora potrò lavorare più tranquilla
La Repubblica La Repubblica (Salute)

a precaria ha contribuito a isolare il coronavirus, ora Francesca Colavita è stata assunta dall’ospedale Spallanzani di Roma.Un posto fisso all’Istituto nazionale per le malattie infettive.

Questa cosa l’aspettavo da un po’, sono molto contenta più che altro perché ora posso lavorare in modo tranquillo.

Se ne è parlato anche su altre testate

Francesca Colavita ha lavorato sul coronavirus insieme con la coordinatrice del team Maria Rosaria Capobianchi e la collega Concetta Castilletti. L'Istituto nazionale per le malattie infettive ha infatti chiesto all'Azienda sanitaria regionale del Molise, ottenendo il nulla osta, di poter attingere alla graduatoria dei vincitori e idonei al concorso pubblico per titoli ed esami per la copertura di un posto di dirigente Biologo della disciplina di Microbiologia e Virologia che vede la giovane ricercatrice collocata al 17/o posto. (Giornale di Sicilia)

Lo ‘Spallanzani’ l’ha assunta per avere isolato il Coronavirus dopo tanto precariato. Cosa che vede la dottoressa Francesca Colavita posizionata in 17/a posizione. (ViaggiNews.com)

Ora restano soltanto da attendere i tempi tecnici. Insieme ad altre due colleghe ha isolato e sequenziato il coronavirus in Italia, all’Istituto Spallanzani. (Il Fatto Quotidiano)

L'istituto nazionale per le malattie infettive dello Spallanzani di Roma ha infatti chiesto ed ottenuto dall'Azienda sanitaria della regione Molise di poter attingere per l'assunzione della giovane donna alla graduatoria degli idonei al concorso pubblico per la copertura di un posto di dirigente nella disciplina della Microbiologia e Virologia, che la vedeva nella 17esima posizione. (Leggo.it)

L’Istituto Spallanzani ha chiesto di poter procedere all’assunzione “in considerazione della vocazione per la ricerca piuttosto che per l’assistenza, nonché per la lodevole attività professionale che ha assicurato nell’ambito dell’emergenza sanitaria attuale di rilevanza nazionale e internazionale”. (L'HuffPost)

Appena rientrerà dall'Inghilterra, dove è andata per motivi professionali, la Colavita occuperà il posto di di dirigente Biologo della disciplina di Microbiologia e Virologia. E' quella di Francesca Colavita, giovane ricercatrice che insieme ad altre colleghe, nei giorni scorsi aveva isolato il nuovo virus allo Spallanzani, che verrà assunta proprio dal nosocomio romano. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti