Raiola diffida Report: «Fake news su di me, sono vittima della Rai»

Raiola diffida Report: «Fake news su di me, sono vittima della Rai»
Milan News 24 SPORT

Mino Raiola non ci sta e diffida la trasmissione di Rai3 Report: ecco le parole del noto agente che accusa la creazione di fake news. Mino Raiola non ci sta e diffida Report, trasmissione di Rai3, che tratterà del ruolo dei procuratori nel calcio.

«È una vergogna che la televisione di Stato, usando soldi pubblici, crei fake news.

E’ stata fatta dai miei legali una diffida formale al programma Report, che mi auguro torni sui suoi passi e prenda anche provvedimenti nei confronti del giornalista. (Milan News 24)

Su altri media

La società però deve operare a Malta: #Report è andato a verificarlo. Questo – e non solo – il contenuto dell’approfondimento mandato in onda, lunedì 7 giugno, da Report su RaiTre, la trasmissione condotta da Sigfrido Ranucci ha parlato anche di Mino Raiola (neXt Quotidiano)

I veri padroni del calcio sono i procuratori, agenti, capaci persino di violenze per accaparrarsi i giocatori. Il giornalista RAI torna sull'inchiesta di questi giorni: "Colpisce l'omertà e la mollezza degli interventi di chi impone regole e non le fa rispettare". (AreaNapoli.it)

Giovedì scorso sono sono state inviate le domande: venerdì, dopo l'anticipazione dell'inchiesta, l'inviato Daniele Autieri è stato contattato dall'avvocato di Raiola dicendo che non avevano intenzione di rispondere. (Tutto Napoli)

Ranucci (Report): “Raiola ha fornito un indirizzo errato alla FIGC. Su Tare…”

Ma voglio darvi una notizia: da oggi lascio che sia un giudice, che è sicuramente più competente di me, a valutare l’operato del signor Autieri e della redazione di Report» Forse era più comodo per inventare un caso ed avere audience… Io non sono contro la libertà di stampa, cosa di cui Report mi accusa. (IlNapolista)

risponde direttamente candate in scena nel programma trasmesso ieri sera: "E' una vergogna! La risposta via tweet della redazione di Report è in linea con lo squallore del reportage del signor Autieri. (Calciomercato.com)

Gravina è una grande persona ed ha le sue difficoltà per cercare di portare un po’ di trasparenza in un mondo che rappresenta. Tare non è indagato, ma c’era da approfondire questa clamorosa scoperta su cui nessuno ha cercato di fare chiarezza (CalcioNapoli1926.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr