Manifestante ricoverato, assalto dei no pass al pronto soccorso

ilGiornale.it INTERNO

Nella notte è stato raggiunto da altri manifestanti ed è stato caos nei locali del pronto soccorso.

Il pronto soccorso è stato devastato dalla furia dei manifestanti. "

Contemporaneamente all'esterno del Pronto Soccorso si erano radunati almeno una quarantina di manifestanti violenti che hanno preso di mira con urla e slogan gli operatori sanitari.

Durante il triage, durante il quale si è rifiutato di fornire le sue generalità personali, ha insultato e aggredito, non solo verbalmente, alcuni operatori sanitari e il personale di vigilanza. (ilGiornale.it)

Su altri media

La sanità pubblica è un bene comune che dobbiamo salvaguardare e proteggere da ogni violenza" (FrosinoneToday)

I pazienti terrorizzati. Inveiva contro il personale – ricorda – dieci persone si erano radunate fuori dal pronto soccorso per lui, come fossero venuti a liberarlo. (Radio Colonna)

«Un attacco inaudito e intollerabile che ha coinvolto il Pronto Soccorso del Policlinico Umberto I, dove ieri notte, sabato 9 ottobre, medici ed infermieri sono stati costretti a sigillare i locali per arginare la pressione violenta dei manifestanti arrivati a decine». (Corriere TV)

Milano, 10 ott. (LaPresse) – In calo i guariti Covid nelle ultime 24 ore in Italia con 2.745 persone che hanno sconfitto il virus a fronte delle 3.325 di ieri: il totale da inizio pandemia sale a 4.484.207. (LaPresse)

“Ora c’è anche l’assalto al pronto soccorso del Policlinico romano Umberto I. – Il pronto soccorso del Policlinico Umberto I di Roma è stato devastato questa notte da un’incursione di decine di manifestanti ‘No Green Pass’. (Dire)

Filmava tutto con il cellulare, malediva la sanità" È stato accompagnato nella sala di isolamento da Covid e ha iniziato subito a inveire contro chiunque provasse ad avvicinarsi a lui. (Repubblica Roma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr