Diritti dei consumatori, un incontro di formazione dedicato alle PMI

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

In una sezione dedicata della piattaforma web sarà inoltre possibile porre delle domande, che verranno selezionate e alle quali si fornirà una risposta nella parte finale dell'incontro.

L'evento, moderato da Roberto Sommella, Direttore di “Milano Finanza” ed esperto di diritti dei consumatori, è gratuito e si svolgerà tramite collegamento a una piattaforma online.

2' di lettura. Avvicinare i diritti dei consumatori e le attività delle piccole e medie imprese: è questa la sfida promossa dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e dal Ministero dello Sviluppo Economico, che hanno organizzato un incontro di formazione dedicato alle PMI per martedì 12 ottobre dalle 9.30 nell'ambito della campagna di comunicazione “Convienesaperlo”. (Il Sole 24 ORE)

Su altri media

In dettaglio, la Pec è stata ritenuta importante per la digitalizzazione della propria impresa da oltre l’80% degli intervistati L’indagine rivela una particolare attenzione soprattutto all’interno delle Pmi più strutturate, che contano cioè tra 6 e 20 addetti, che si dicono "molto attente" sul tema nel 71.6% dei casi. (Adnkronos)

La dotazione finanziaria precedente, gia’ consistente, ammontava. a 19 milioni di euro: con Tech Fast, dunque, Regione mette a. disposizione in tutto 32.454.000 euro. LA MISURA BREVETTI 2021, BANDO RIAPRE IL 25 OTTOBRE – Con il. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La misura è stata lanciata per aiutare le Pmi, che in Italia sono circa cinque milioni di Pmi e rappresentano il 90% del totale delle imprese, a superare la crisi del Covid. La sola Credimi ha trasmesso alle Pmi 1,7 miliardi, gestendo richieste di 60.000 aziende, diventando il leader nell’Unione europea. (Corriere della Sera)

Per le imprese selezionate verrà stanziato un budget di massimo 50.000 euro per i progetti individuali e di 100.000 euro massimi per progetti di più PMI in collaborazione (2 o 3) Arriva un nuovo finanziamento europeo per le piccole e medie imprese nel settore olivicolo. (EdizioneCaserta)

Credo che il grande punto di attenzione sarà costruire ponti tra queste attività focalizzate su innovazione e start up e le medie imprese». Un comitato valuta le richieste, pesano programmi di innovazione in campo e capacità di generare sinergie con il tessuto delle start up. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr