Contributi fondo perduto: chi ne ha diritto, come richiederlo e le cifre

Calcio e Finanza Calcio e Finanza (Economia)

Contributi fondo perduto, gli importi. Il testo del “Decreto rilancio” chiarisce anche quello che sarà il beneficio massimo per i contributi fondo perduto: nel caso in assoluto più generoso e facendo comunque un calcolo medio, si potrebbe arrivare fino a un contributo massimo di 40mila euro, come spiegheremo sotto.

Se ne è parlato anche su altri media

Contributo fondo perduto – Con un vademecum pubblicato sul proprio sito web, l’Agenzia delle Entrate ha sintetizzato e spiegato le disposizioni contenute nel Decreto Rilancio (decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020) che ha introdotto ulteriori misure urgenti in materia di salute, sostegno ai lavoratori e alle famiglie, agevolazioni alle imprese, potenziamento delle detrazioni, sospensioni e proroghe degli adempimenti. (Calcio e Finanza)

Come si determina l’ammontare del contributo a fondo perduto spettante. Il comma 5 regola tale fattispecie. 6) Decreto Rilancio: Rottamazione-ter, il non pagamento alle scadenze delle rate del 2020 non determina più la perdita dei benefici 7) Covid-19: novità del “Decreto Rilancio” (D. (Commercialista Telematico)

Di seguito il contribuente dovrà predisporre l'autocertificazione antimafia e decidere se delegare ad un intermediario abilitato la presentazione telematica della richiesta del contributo a fondo perduto. (Italia Oggi)

Roma, 21 maggio 2020 – Pronto il vademecum (che pubblichiamo di seguito) di Agenzia delle Entrate e di Agenzia delle entrate – Riscossione con tutte le istruzioni per l’uso del decreto Rilancio. Per i nuclei familiari composti da due persone l’importo del credito è di 300 euro, per quelli composti da una sola persona è 150 euro. (QUOTIDIANO.NET)

“Non abbiamo mai smesso di essere al fianco di imprese e contribuenti in settimane di grande difficoltà per il Paese. Anche se Francesca Puglisi, sottosegretario al ministero del Lavoro, ha anticipato di auspicare che questo buco “possa essere corretto dal Parlamento in sede di conversione del decreto in legge”. (Il Fatto Quotidiano)

La domanda per il contributo a fondo perduto dovrà essere presentata all’Agenzia delle Entrate, dopo che avrà approntato il portale. I contributi a fondo perduto del decreto Rilancio. Il decreto Rilancio prevede un contributo a fondo perduto per i titolari di partite Iva, a certe condizioni. (Commercialista Telematico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr