Vaccini, proposta Borghi contro obbligo è inammissibile

Vaccini, proposta Borghi contro obbligo è inammissibile
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
Adnkronos SALUTE

Non avrà spazio in Commissione al Senato l'emendamento della Lega, a firma di Claudio Borghi, per lo stop ad alcune vaccinazioni obbligatorie. E' quanto apprende AdnKronos da fonti parlamentari, al termine di una riunione di maggioranza in Senato, convocata alle 12.30, in vista della riunione della Commissione Affari sociali di Palazzo Madama, che è convocata alle 15. Il tema dei vaccini sarà valutato "inammissibile per estraneità" al decreto sulle liste d'attesa in discussione nella commissione presieduta dal meloniano Francesco Zaffini (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A quanto si apprende da fonti parlamentari, l’emendamento verrà dichiarato inammissibile per estraneità di materia quando domani mattina si riunirà la commissione Affari sociali del Senato, che sta esaminando il decreto. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

L’annunciato emendamento al decreto liste d’attesa del senatore leghista Claudio Borghi, da anni in servizio permanente effettivo nella campagna no vax, potrebbe anche essere letto come l’ultimo coup de théâtre teso a raccattare i consensi della non sterminata platea degli antivaccinisti. (La Stampa)

"L'ipotesi di abolire l'obbligo vaccinale non ha alcun razionale scientifico e comporterebbe il rischio sia di vanificare gli sforzi fatti negli ultimi anni, sia di favorire la comparsa di nuovi episodi epidemici di malattie che non possono assolutamente essere considerate né sconfitte né banali". (Alto Adige)

La sinistra all'attacco sui vaccini chiede a Schillaci di chiarire. Ma c'è l'ipotesi inammissibilità

La risposta della Società italiana di pediatria (Sip) sull’emendamento del senatore della Lega Claudio Borghi che vuole eliminare l’obbligo vaccinale pediatrico derubricandolo a una mera raccomandazione è arrivata. (Open)

La Lega ha chiesto di cancellare l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni e i minori stranieri non accompagnati. (Sky Tg24 )

Così ieri, domenica, è stata Più Europa ad affilare le armi, reclamando chiarimenti dal resto della maggioranza sull'emendamento Borghi che mira a far decadere l'obbligo vaccinale per i minori. (il Giornale)