Cortina, chiusura amara per l'Italia: Vinatzer quarto in slalom

Cortina, chiusura amara per l'Italia: Vinatzer quarto in slalom
Altri dettagli:
Il Messaggero SPORT

A cominciare dall’italiano Alex Vinatzer, quarto a 1”20.

I primi tre sono racchiusi in meno di mezzo secondo, il resto accusa distacchi notevoli.

L’Italia lascia Cortina con un oro (Marta Bassino in parallelo) e un argento (Luca De Aliprandini in gigante), decisamente troppo poco rispetto alle attese

Si chiude senza medaglie azzurre la domenica finale del Mondiale di Cortina.

Il padrone dello slalom speciale maschile è il vichingo Sebastian Foss Solevaag, che si impone in rimonta sull’austriaco Pertl, leader a metà gara, e sul compagno di squadra Kristoffersen. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri media

Alla fine l’Italia chiude la rassegna di Cortina con due medaglie: l’oro di Marta Bassino e l’argento di Luca De Aliprandini Ricordiamoci, però, che Vinatzer ha solo 21 anni e avrà tante altre occasioni, a partire dalle Olimpiadi 2022. (Sport Mediaset)

Un numero ricco di personaggi, a pochi giorni dall’inizio dei Campionati Mondiali di Cortina. (Davide Marta)

Alle 13:30 la seconda manche dello slalom

Per gli scandinavi sono le prime medaglie individuali in questi mondiali dopo l'oro nella gara a squadre. Quarto posto in 1.47.68 per il giovane azzurro azzurro Alex Vinatzer che era secondo dopo la prima manche. (Il Gazzettino)

Alle 13:30 la seconda L’ultimo atto sarà rappresentato dalla cerimonia di apertura dove Cortina consegnerà alla rappresentanza di Courchevel-Meribel la bandiera Fis dei Mondiali 2023. (Sciare)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr