Crimini di guerra e contro l’umanità, confermato l’ergastolo per il boia di Srebrenica Ratko Mladić

Crimini di guerra e contro l’umanità, confermato l’ergastolo per il boia di Srebrenica Ratko Mladić
Il Piccolo ESTERI

Temo che i bambini della Republika Srpska alimenteranno le tradizioni criminali di Ratko Mladić».

n’altra data storica per i Balcani: ieri, 8 giugno 2021, il boia di Srebrenica, l’ex generale serbo-bosniaco Ratko Mladić, 78 anni, è stato condannato a titolo definitivo all’ergastolo per crimini di guerra e contro l’umanità.

Restano due processi. Quasi 26 anni fa Mladić allora comandante dei serbi di Bosnia entrò a Srebrenica salutato da liberatore. (Il Piccolo)

La notizia riportata su altri media

Un'azienda […]. CORCYM: OGGI IL LANCIO A LIVELLO GLOBALE LONDRA--(BUSINESS WIRE)--CORCYM, la nuova società indipendente di dispositivi medici interamente dedicata a supportare i cardiochirurghi con le migliori soluzioni per le patologie cardiache strutturali, annuncia oggi l’inizio delle attività a livello globale. (ItalyNews.it)

In seguito sarà arrestato e consegnato al Tribunale internazionale dell’Aja, mentre Mladić e altri ufficiali si diedero alla macchia. Fra maggio e settembre 1995, la NATO effettuò una serie di attacchi aerei contro le posizioni dei serbi in Bosnia (Caratteri Liberi)

La corte ha ignorato le dichiarazioni dei parenti e degli avvocati di Mladic, che hanno chiesto di fornirgli un'adeguata assistenza medica Mladic è stato condannato all'ergastolo dal Tribunale Penale Internazionale per l'ex Jugoslavia il 22 novembre 2017 per genocidio, crimini contro l'umanità e crimini di guerra. (L'AntiDiplomatico)

Ratko Mladic, i giudici dell’Aja confermano la condanna all’ergastolo per il boia di Srebrenica

LA CORTE ha riconosciuto Mladic colpevole per 10 degli 11 capi di imputazione che gli sono stati contestati, ma ha assolto l’ex capo delle forze serbo-bosniache dalle accuse di genocidio in sei città della È definitivo: Ratko Mladic passerà il resto della sua vita in carcere. (Il Manifesto)

Il Tribunale dell’Aja ha confermato oggi in appello la condanna all’ergastolo per Ratko Mladic, il boia di Srebrenica. Bosnia-Erzegovina divisa. Nell’imminenza della sentenza, l’opinione pubblica in Bosnia-Erzegovina resta profondamente divisa tra le due entità che compongono il Paese. (Ticinonews.ch)

I bosniaci, in gran parte musulmani, lo considerano un criminale di guerra, mentre molti serbi-bosniaci lo ritengono ancora un eroe Una sentenza definitiva, senza ulteriori possibilità di ricorsi, che conferma in appello quanto stabilito in primo grado: Ratko Mladic, il boia di Srebrenica, condannato all’ergastolo. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr