Renault Zoe, ad ottobre 2021 torna ad essere l'elettrica più venduta in Europa

HDmotori ECONOMIA

A pesare su questo risultato estremamente negativo, secondo JATO Dynamics, la crisi dei chip che sta causando una carenza di auto nuove presso le concessionarie.

Il mese di ottobre 2021 è stato particolarmente difficile per il mercato automotive in Europa con una pesante flessione rispetto allo stesso periodo del 2020 (e anche del 2019).

Questo segmento è guidato dal Gruppo Volkswagen

La quota di mercato dei SUV è passata dal 40,7% di ottobre 2020 a un nuovo record del 46,8% il mese scorso. (HDmotori)

La notizia riportata su altre testate

Stellantis: il sorpasso su Volkswagen fa scalpore in tutto il globo. La notizia pubblicata nei giorni scorsi, ha fatto rapidamente il giro del mondo. In tanti si domandano se si tratta del segnale dell’inizio di una nuova epoca per il settore automobilistico. (ClubAlfa.it)

Debutta nel 2013 e da quel momento registra un costante successo sul mercato auto, ma prima d’ora non era mai arrivata in cima alla classifica delle vetture più vendute in Europa. Comunque, nella classifica generale, dopo Peugeot 2008, al secondo posto, c’è Renault Clio e al terzo Dacia Sandero (Virgilio Motori)

Sul podio c’è spazio anche per l’economica Dacia Spring che registra un totale di 5.277 unità vendute nel corso del mese di ottobre. Ad ottobre, la Renault Zoe fa registrare un totale di 6.438 unità vendute in Europa staccando la Volkswagen ID. (Tom's Hardware)

Per la prima volta dal suo debutto nel 2013, la Peugeot 2008 domina la classifica delle auto più vendute in Europa. La Ford Focus è settima, mentre la Hyundai Tucson prosegue la sua crescita salendo all’ottavo posto con un +59% su ottobre 2020. (Motor1 Italia)

Il settore ortofrutticolo del mercato di Porta Palazzo cambia look. Il modello a “capanna”: la proposta per i banchi espositivi del settore ortofrutta di Porta Palazzo. Definito il budget ora bisogna solo chiarire come cambieranno le bancarelle di Porta Palazzo e quale look adotteranno. (Torino Top News)

La crisi si è inoltre rivelata più un’opportunità che una minaccia per il mercato delle elettriche che accelererà ulteriormente in futuro I suoi modelli di vetture compatte oltre che di medie dimensioni sono stati i settori di mercato più colpiti. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr