Effetto Draghi, non si esce dalla Lombardia sino al 27 marzo. Vietate le visite ad amici e parenti in zona rossa

Effetto Draghi, non si esce dalla Lombardia sino al 27 marzo. Vietate le visite ad amici e parenti in zona rossa
QuiComo INTERNO

La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro". Le novità più saliente del decreto Draghi, sono quelle relative agli spostamenti: tra le regioni rosse o le micro zone rosse la deroga non è più in vigore e non non sarà più possibile fare visita a parenti e amici

Il consiglio dei ministri, riunito stamattina 22 febbario dalle 9.30, ha preso le sue decisioni ed ha firmato il nuovo decreto legge covid. (QuiComo)

La notizia riportata su altri media

Effettuati 17.871 tamponi, i positivi sono l’8,3%. Aumentano i ricoveri nelle terapie intensive (+5) e nei reparti ordinari (+85) (Prima Pavia)

“Chiediamo a regione Lombardia e a tutti i protagonisti istituzionali più rispetto, più trasparenza, più buon senso”, conclude Didonè Dopo tanti sacrifici, rinunce e responsabilità, i cittadini lombardi si meritano qualcosa di meglio sia dal punto di vista organizzativo che da quello dell’attenzione alla persona”. (Valseriana News)

Covid 19, rallenta la corsa al vaccino per gli ultra ottantenni

Sarebbe bastato fare due conti come hanno fatto i pensionati della CISL per capire subito come non fosse possibile garantire i numeri promessi da regione Lombardia”. Dopo tanti sacrifici, rinunce e responsabilità, i cittadini lombardi si meritano qualcosa di meglio sia dal punto di vista organizzativo che da quello dell’attenzione alla persona”. (BergamoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr