Medici di famiglia, appena 89 fiale in 7 giorni. Fiore (Fimmg) torna all'attacco: Dateci i vaccini

Medici di famiglia, appena 89 fiale in 7 giorni. Fiore (Fimmg) torna all'attacco: Dateci i vaccini
ilmessaggero.it SALUTE

Il paradosso, però, è che sebbene i medici di famiglia abbiano risposto in massa all’appello delle autorità a diventare vaccinatori, non vengono riforniti a sufficienza.

Sono i numeri delle fiale di vaccino arrivate ai medici di medicina generale del Viterbese.

Ancora poche, troppo poche”.

“Sono convinto – spiega il segretario Fimmg – che sarebbe meglio fornire prima delle giuste quantità di dosi chi da sempre fa il vaccinatore

Numeri risicati, come sottolinea Michele Fiore, il segretario del sindacato di categoria (Fimmg), perché si arrivi in tempi veloci all’immunizzazione di massa. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

In Lomellina. Siglata l’intesa tra la Cittadella Sociale ed Ats Pavia per poter eseguire le vaccinazioni decentrate rispetto le grandi Hub di Pavia, Vigevano e Voghera. Il San Matteo (che ieri ha ricevuto 7.020 dosi Pfizer) farà altrettanto con i medici di base della propria zona: in questo caso le dosi sono 438. (La Provincia Pavese)

Se non ci dovessero essere mansioni alternative, scatterà l'immediata sospensione non retribuita. Per poter, poi, adempiere a quanto previsto dal nuovo decreto del governo Draghi. APPROFONDIMENTI LE VACCINAZIONI Caregiver, vaccinazioni straordinarie aperte anche a chi assiste. (ilmattino.it)

Ecco perché i medici di base sono centrali: conoscono i propri assistiti, con il monitoraggio giornaliero a loro carico possono attivare tempestivamente la richiesta di somministrazione di questa terapia Il secondo è che i medici di base ora stanno diventando sempre più centrali nella gestione del covid. (TeleRama News)

"Noi, i vaccinatori di Pasqua": medici e infermieri mobilitati, fila fuori del Palaffari

Discrepanze dettate non dalla disponibilità o capacità dei medici di famiglia, ma semplicemente dal numero di dosi fornite Erano tutte per gli hub che dovevano vaccinare con AstraZeneca, quello che avrebbero dovuto dare ai medici di famiglia, forze dell’Ordine ed insegnanti. (TG24.info)

Tuttavia manca la materia prima, ossia i vaccini, e quello che sembrava essere il futuro della campagna vaccinale si è La macchina ormai è oliata. (Il Gazzettino)

Le persone il vaccino lo vogliono fare: basta vedere la fila fuori" Siamo divisi in due turni: 8 - 14 e 14 - 20. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr