Contributo a Fondo Perduto, Tributaristi contro la percentuale minima di riduzione del fatturato

Contributo a Fondo Perduto, Tributaristi contro la percentuale minima di riduzione del fatturato
InvestireOggi.it ECONOMIA

Potranno presentare domanda per il contributo a fondo perduto i soggetti che abbiano subito perdite di fatturato, tra il 2019 e il 2020, pari ad almeno il 30 per cento, calcolato sul valore medio mensile.

Tributaristi contro la percentuale minima di riduzione del fatturato. Pur accogliendo favorevolmente l’abbandono dei codici ATECO per la determinazione dei soggetti beneficiari del contributo a fondo perduto, si legge in apertura della nota dei tributaristi INT, è necessaria una modalità più equa, per il calcolo dell’indennità

L’Istituto Nazionale Tributaristi (INT) ha depositato presso le Commissioni riunite Bilancio e Finanze alcune indicazioni al Decreto Sostegni, in particolare relativamente alla misura del “contributo a fondo perduto”. (InvestireOggi.it)

La notizia riportata su altre testate

Ciò che rende particolarmente appetibili le misure promosse da Simest è il contributo a fondo perduto che può arrivare fino al 50% della domanda presentata. Simest 2021: le linee di agevolazione previste. (Money.it)

La guida aggiornata intende fornire le indicazioni utili per richiedere e ottenere il contributo a fondo perduto, illustrando le condizioni per usufruirne e le modalità di predisposizione e di trasmissione dell’istanza, che sono stati definiti dal provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 23 marzo 2021. (ingenio-web.it)

Conversione decreto Sostegni: le proposte dei tributaristi

I tributaristi avanzano proposte di modifica alla legge di conversione del decreto Sostegni. Il primo spunto riguarda i criteri per il calcolo e per l’erogazione dei contributi a fondo perduto, previsti dall’articolo 1 del DL numero 41 del 22 marzo 2021 (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr