Spettacolo di fuoco sotto le stelle

Spettacolo di fuoco sotto le stelle
lasiciliaweb | Notizie di Sicilia INTERNO

Dopo l’una l’Ingv-Oe di Catania ha registrato una repentina diminuzione della fontana di lava.

L’attività parossistica ha prodotto una colonna eruttiva che si è alzata per diversi chilometri rispetto alla cima della montagna.

Contemporaneamente si sono formate due piccole colate laviche, l’una in direzione della desertica Valle del Bove e l’altra in direzione sud-ovest.

Durante questa attività, la quinta dall’inizio dell’anno, ha avuto inizio un secondo trabocco lavico dalla bocca della sella, alimentando un flusso lavico diretto verso sud-ovest. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Ne parlano anche altre fonti

Eruzione notte 22-23 febbraio, foto di Salvatore Conti da Santa Venerina e di Mario Di Stefano. (La Sicilia)

Altra notte di fuoco per il vulcano attivo più alto d’Europa, la cui attività degli ultimi giorni ci sta regalando uno spettacolo senza fine. Ieri, poco prima di mezzanotte, è iniziata una nuova eruzione mozzafiato che si è conclusa soltanto intorno alle 9 di questa mattina. (greenMe.it)

L’iniziativa è stata adottata «considerato che si sono sensibilmente attenuate, per via delle operazioni di pulizia delle strade avviata immediatamente dopo l’attività parossistica dell’Etna, le condizioni di gravissima criticità e di emergenza per la pubblica incolumità per la copiosa caduta di cenere vulcanica». (La Sicilia)

L'Etna dà spettacolo con l'attività parossistica, il parere del geologo Giorgio Costa - VIDEO

Il fenomeno è possibile, secondo gli esperti, a causa delle correnti d'aria. Le segnalazioni da parte dei cittadini, nel capoluogo, sono giunte da tutte le parti: da via Belgio alla Zisa, dalla zona della Fiera al centro storico (Giornale di Sicilia)

Il pennacchio è andato via via diradandosi ma - grazie anche all'assenza di nuvole - è stato visibile come al solito a chilometri e chilometri di distanza da tutto il circondario. video di Davide Anastasi (La Sicilia)

Intorno alle 23 i getti di lava hanno superato il chilometro di altezza, dando vita a due colate laviche: la prima in direzione della valle del Bove e l’altra in direzione Sud-ovest. (AMnotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr